Martedì, 12 Dicembre, 2017

Roma, Eusebio Di Francesco: "Dzeko mi ricorda Van Basten. Schick sta bene"

DIRETTA – Torino-Roma, Di Francesco in conferenza stampa (LIVE) Torino-Roma, Di Francesco: "Chelsea? Punti persi. Dzeko-van Basten..." 128 21-10-2017 13:15
Cacciopini Corbiniano | 21 Ottobre, 2017, 17:42

Magari veniva da un campionato dove si giocava un tipo di calcio più con l'uomo, io non voglio questo e sta lavorando per migliorare dei meccanismi. "Devo convincere più l'ambiente che non la squadra dell'importanza della sfida di domani, per me questa è nettamente una partita difficile". E poi non c'è tanta distanza in classifica.

La preoccupa il fatto che non raccogliete quanto producete? . Abbiamo dato forza alla partita successiva. Fanno parte della crescita di questa squadra. Non è nelle condizioni, ovviamente. Probabile che lo porti con la squadra.

Ci sono delle differenze di caratteristiche tra i due giocatori.

Pochi dubbi di formazione in vista di Torino-Roma per Di Francesco che ritrova dal 1′ De Rossi e Florenzi. Loro per me sono 2 titolare che si alterneranno in base alla partita. E' stato criticato per il Qarabag ma non esistono giocatori che non sbagliano mai, ha reagito bene. L'Atletico Madrid ha dato forza a quel risultato.

"Lui è uno di quelli che potrebbe partire titolare, o domani o la prossima". Quella di domani secondo me è più difficile, dovremmo essere bravi a rimanere in partita.

NAPOLI-CHELSEA - "Non posso credere che sia stato sottovalutato il Napoli". La differenza è stata nell'approccio, punto. Questo scatta a livello mentale, si è parlato solo del Napoli, ma nel secondo tempo siamo stati più aggressivi, recuperando il doppio dei palloni, prendendo come al solito un palo e una traversa.

Lei da giocatore della Roma ha avuto a che fare con probabilmente l'attaccante più forte della storia della Roma, Gabriel Omar Batistuta. Tre giorni fa non eravamo più buoni a niente e oggi dobbiamo lottare per il titolo. Dzeko gioca di più con la squadra ed è bravo a far segnare anche gli altri. Bati era più bravo a farli, i gol. "Mi è piaciuta la risposta di Gonalons dopo il Qarabag". Per come calcia ricorda Van Basten, con le dovute proporzioni, scrivetecelo. Trasferta non facile per i romani, come confermato dallo stesso Di Francesco, che spiega anche quale deve essere il suo obiettivo di gioco.

Partiamo dal presupposto che è stata una serata splendida dal punto di vista del tifo. I Buu razzisti? Non ho sentito assolutamente niente. Il neoacquisto ceco è tornato ad allenarsi con il gruppo, per la prima volta dopo l'infortunio. Ero molto concentrato sulla gara, io sono uno che queste cose le nota, mi danno fastidio.

Voglio continuare a giocare senza dire nulla. Nella vita ci vuole equilibrio e io devo mantenerlo dentro lo spogliatoio. Grande consapevolezza della grande prestazione col Chelsea e nel secondo tempo col Napoli. Domani dobbiamo portare a casa i tre punti, il resto sono chiacchiere che lasciano il tempo che trovano.

Altre Notizie