Sabato, 25 Novembre, 2017

Inquinamento, The Lancet: causa 9 milioni di morti premature l'anno

Inquinamento nove milioni di morti ogni anno Inquinamento nove milioni di morti ogni anno
Machelli Zaccheo | 21 Ottobre, 2017, 17:06

Una morte ogni 6 si può ricondurre all'inquinamento.

Il lavoro è frutto di due anni di indagine svolte da organizzazioni internazionali, ong e 40 ricercatori che nel rapporto sottolineano come l'inquinamento minacci la stessa "sopravvivenza delle società umane". Nel 2015 hanno provocato 9 milioni di morti premature, pari al 16% del totale, più delle vittime di Aids, tubercolosi e malaria messe insieme, 15 volte in più delle vittime di guerre e violenze. Brunei e Svezia quelli più virtuosi, agli ultimi posti della classifica. Le malattie mortali collegate al cattivo stato dell'aria sono problemi cardiaci, infarti e cancro ai polmoni. Seconda 'classificata' l'acqua inquinata, responsabile di 1,8 milioni di morti, seguita dall'inquinamento legato al lavoro, che ne ha provocati 800.000. In generale, in alcuni Paesi in rapida industrializzazione (India, Pakistan, Cina, Bangladesh, Madagascar e Kenya) una morte su 4 è legata allo smog in tutte le sue forme.

Inquinamento atmosferico derivato da smog, unito all'inquinamento da combustibili fossili per uso domestico, il loro uso sommato alla combustione della biomassa nei paesi a basso reddito, sviluppa l'85% del particolato e una quota non indifferente di altri inquinanti atmosferici, è responsabile di 6,5 milioni di morti l'anno, causati maggiormente dall'insorgere di malattie cardiovascolari e in particolare, respiratorie. E questa valutazione è "probabilmente sottostimata", dato che "molti inquinanti chimici emergenti restano ancora da identificare".

Altre Notizie