Giovedi, 14 Dicembre, 2017

La Champions conferma: questa Juve non può fare a meno di Pjanic

Messi segna 'alla Pjanic', diventa D100S Messi segna 'alla Pjanic', diventa D100S
Cacciopini Corbiniano | 20 Ottobre, 2017, 22:23

Intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport', il centrocampista Miralem Pjanic crede però nelle possibilità della squadra torinese in campionato e in Champions League. Continuare a giocare e la squadra ha risposto bene in una situazione non semplice.

Sulle sue condizioni fisiche: "Durante la sosta ho lavorato bene con i dottori, i preparatori e i fisioterapisti". Poco importa che si trovi a Roma o a Torino, con i giallorossi e i bianconeri non ha mai smesso di segnare su punizione. Ognuno calcia a modo suo, perché è una questione di sensazioni e le mie dai sedici, fino ai ventiquattro, venticinque metri, sono buone. Sappiamo bene che c'è da migliorare, individualmente e collettivamente, e da dare qualcosa in più per essere più convinti e cattivi. Possiamo migliorare tanto in tutto, così come l'anno scorso abbiamo avuto qualche difficoltà ma siamo lì anche se ci dispiace per come sono andate le ultime due partite. "Lavoreremo il doppio per riprendere chi è davanti e gli avversari si troveranno di fronte una Juve che non mollerà niente". Questo quanto dichiarato: "Napoli-Inter non ci interessa, non la guarderemo, pensiamo sempre a noi stessi".

Altre Notizie