Mercoledì, 19 Giugno, 2019

Draghi: "Con Jobs act 500mila occupati in più"

Lavoro, Draghi: “Il Jobs act ha ridotto la disoccupazione” Draghi: "Con Jobs act 500mila occupati in più"
Esposti Saturniano | 18 Ottobre, 2017, 17:52

Ad affermarlo è il presidente della Bce, Mario Draghi, nel corso di un intervento a Francoforte sulle 'riforme strutturali nell'area dell'euro'.

La politica monetaria accomodante garantita dalla Banca centrale europea offre ai governi della zona euro una finestra di opportunità per intraprendere riforme strutturali.

Draghi è stato esplicito: "Il Jobs Act è stato seguito da un incremento di quasi mezzo milione sul numero di occupati con un contratto a tempo indeterminato, in ampia misura a seguito delle agevolazioni alle imprese che assumevano con i nuovi contratti a tempo indeterminato".

(Teleborsa) - Le riforme del mercato del lavoro attuate di recente da alcuni Paesi europei, tra cui l'Italia, hanno dato i loro frutti. Ciò è stato in modo maggiormente visibile in Spagna e in Portogallo ma anche in Italia.

Le riforme strutturali, ha sottolineato il numero uno della Bce, "rappresentano uno dei fattori principali che spiegano questi sviluppi positivi ma naturalmente anche le politiche finanziarie e macroeconomiche di sostegno sono state vitali".

"In realtà, è più probabile sia vero il contrario: tassi d'interesse più bassi tendono a promuovere le riforme, perché migliorano il contesto macroeconomico". "Occorre affrontare il problema degli interessi acquisiti e sostenere adeguatamente coloro che sono rimasti indietro".

Altre Notizie