Domenica, 21 Ottobre, 2018

Benevento, Mastella attacca Stramaccioni: "E' un cretino"

LaPresse- Spada LaPresse- Spada
Cacciopini Corbiniano | 17 Ottobre, 2017, 20:20

La caratura tecnica della rosa mai aveva regalato illusioni differenti e tutti - a cominciare dalla dirigenza - erano consapevoli che quel sogno bellissimo (la storica promozione in A) avrebbe avuto un costo altissimo da pagare, in termini sportivi e d'orgoglio.

L'inizio di stagione del Benevento, per usare un eufemismo, non è stato tra i migliori e proprio in merito a ciò il sindaco della città campana, Clemente Mastella, è intervenuto difendendo la squadra: "Siamo i peggiori del campionato, ma sapevamo di dover lottare per restare in Serie A". I giocatori sono sfottuti dagli amici, da qualche collega, dai tifosi delle altre squadre. "Ha fatto una cosa inaccettabile - ha concluso Mastella - e spero che il collegio dei probiviri degli allenatori intervenga". Questa è una cosa che mi ferisce molto. I giallorossi, infatti, sono stati citati dall'allenatore dello Sparta Praga, Andrea Stramaccioni, nel corso di una conferenza stampa.

L'ex tecnico dell'Inter si è immediatamente scusato per quanto accaduto e chiarito la propria posizione. "Mi riferivo solo al fatto che fosse un club al primo anno di Serie A". Mia nonna è nata a Cusano Mutri, in provincia di Benevento.

Altre Notizie