Domenica, 21 Ottobre, 2018

Dafne Di Scipio: la ventenne scomparsa a Marnate è stata ritrovata

Varese, il giallo della 20enne scomparsa nel bosco della droga Ventenne scomparsa in bosco della droga
Evangelisti Maggiorino | 17 Ottobre, 2017, 12:15

È stata ritrovata nella tarda serata di ieri Dafne Di Scipio la ventenne di Gallarate della quale si erano perse le tracce da sabato sera dopo che si era addentrata nei boschi della Valle Olona.

Una ragazza di 20 anni, Dafne Di Scipio, nella notte tra sabato e domenica, è misteriosamente scomparsa da una zona boschiva del Comune di Marnate, nel Varesotto, e non è stata ancora ritrovata. La giovane era a bordo di un'auto ritenuta sospetta e che per questo è stata controllata dalla polizia stradale. Stando a quanto dichiarato dal 41enne ai carabinieri di Saronno e del Nucleo Investigativo di Varese, arrivati "alla sbarra" (come è soprannominata la zona), Dafne sarebbe scesa dall'auto da sola, per motivi non chiari, entrando nel bosco. Nelle scorse ore si era ampliato il raggio delle ricerche.

Sin dalle prime risultanze investigative, i Carabinieri hanno accertato come tutti i furti avessero il medesimo modus operandi e fossero, pertanto, riconducibili all'iniziativa illecita di un gruppo di nove persone, ben organizzato, che operava secondo una precisa suddivisione di compiti. Decine di uomini, vigili del fuoco, nuclei speciali, protezione civile hanno battuto palmo a palmo l'area. L'uomo ha chiesto aiuto e ha denunciato la scomparsa della ragazza, ma la sua versione, cambiata più volte, ha insospettito gli agenti.

Il compagno aveva raccontato che la ragazza era stata trascinata nel bosco da due pusher nordafricani. L'uomo, noto alle forze dell'ordine per i suoi problemi di tossicodipendenza, ha detto inoltre di essere stato picchiato dai malviventi e di aver sentito la sua ragazza urlare: chi mente? Una vicenda che presenta quindi ancora tanti aspetti da chiarire.

Altre Notizie