Giovedi, 14 Dicembre, 2017

Decreto fiscale, concluso il CdM. C'è anche la norma anti-scalate

Senato- Nota di aggiornamento al Def Manovra, verso ok a decreto fiscale con rottamazione bis cartelle
Esposti Saturniano | 13 Ottobre, 2017, 20:48

Lunedì prossimo il Cdm è chiamato ad approvare il disegno di legge di bilancio che entro il 20 dovrà essere inviata alle camere. Secondo quanto emerso dalle fonti di palazzo Chigi, le rate sarebbero massimo 5 di pari importo da saldare a partire da luglio 2018 e fino a febbraio 2019.

I contribuenti con piani di dilazione in essere alla data del 24 ottobre 2016, non ammessi alla definizione agevolata, a causa del mancato tempestivo pagamento di tutte le rate degli stessi piani scadute al 31 dicembre 2016, potranno presentare domanda entro il 31 dicembre 2017, "con le modalita' esclusivamente telematiche e in conformita' alla modulistica modello pubblicate" dall'agente della riscossione sul proprio sito internet entro il 31 ottobre 2017.

- MISSIONI. Vengono rifinanziate le missioni internazionali all'estero e individuate di nuove risorse per il piano di assunzioni straordinarie delle forze di polizia.

Per attuare gli accordi in materia di immigrazione, è previsto l'invio all'estero di personale appartenente alla carriera prefettizia. Oneri previsti: 1 mln l'anno per il triennio 2018-2020.

Inoltre, viene istituito un fondo ad hoc per le imprese del Sud, a sostegno della crescita delle Pmi del Mezzogiorno, con una dotazione iniziale di 150 milioni di euro.

Rifinanziato il Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese con 350 milioni di euro per il 2017 e 200 milioni di euro per il 2018.

Un'iniezione di liquidità per le piccole e medie imprese che vedranno arrivare 550 milioni di euro. Prevista la proroga della restituzione del finanziamento ad Alitalia e la costituzione del fondo imprese in crisi tra cui rientrerebbe l'ILVA.

- ALLUVIONE LIVORNO: Sono sospesi i termini dei versamenti e adempimenti tributari nei confronti delle persone fisiche residenti e alle imprese che hanno la sede legale a Livorno e negli altri Comuni colpiti dall'alluvione del 9 e 10 settembre.

Il Draft budgetary plan infatti deve essere trasmesso all'Ue entro il 15 ottobre, che cade di domenica, facendo slittare la scadenza al giorno dopo.

Nuove risorse per la bonifica e il rilancio di Bagnoli a Napoli (164 milioni per il 2017) e per la rigenerazione urbana di Matera (3 milioni).

- OSPEDALI: Arrivano 32,5 milioni di risorse: 9 mln al Bambino Gesu'; 11 mln alla Fondazione Irccs Santa Lucia; 12,5 mln al Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica.

Il ministro per i rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro, al termine del Consiglio, ha annunciato: "Il provvedimento è stato approvato salvo intese". Anche in questo caso il riferimento è a Vivendi e alla scalata Mediaset.

Altre Notizie