Mercoledì, 18 Ottobre, 2017

Roma, Strootman e Schick non convocati contro il Napoli

Roma, test fondamentale contro il Napoli. Pochi dubbi di formazione Di Francesco verso il 4-2-3-1
Cacciopini Corbiniano | 13 Ottobre, 2017, 16:44

Da questa sfida esce l'anti-Juve? La classifica al vertice è fatta dagli scontri diretti, sarà una partita decisiva che nessuna delle due squadre può permettersi di perdere. A corto di risorse e con due partite difficilissime alle porte si potrà valutare la vera forza di questa Roma. Mertens è diventato centravanti, quasi per esigenza, e grazie alla bravura dell'allenatore è cresciuto in quel ruolo. E' una punta atipica, non dà punti di riferimento, bravissimo nell'uno contro uno. Edin invece ha presenza in area, è bravo a muoversi tra le linee. "Potrebbero, volendo, giocare anche insieme, ma mi auguro prevalga quello alto". Abbiamo un ottimo rapporto con la Nazionale da questo punto di vista, mi auguro che non accada più. "Nessuno dei due sarà convocato, valuteremo Kevin se riusciamo a recuperarlo per la partita col Chelsea". La squadra che farà meglio la fase difensiva e di squadra farà una gara importante, per chi vuole ambire a qualcosa di importante.

Allegri ha detto che vince lo scudetto chi ha la miglior difesa. "Il Napoli è tra le favorite ma la Juve rimane quella da battere".

Su Strootman e Schick, rientreranno tra i convocati?

Pensi di poter utilizzare Nainggolan per andare a fare pressione su Jorginho? Per la gara di domani non ti posso rispondere.

Per fronteggiare gli attaccanti del Napoli è preferibile una difesa più improntata all'impostazione o alla velocità?

LE ULTIME SUL NAPOLI - Sarri deve fare i conti solo con l'assenza di Arek Milik, i dubbi di formazione dovrebbero essere pochi.

Nonostante la partita, non ci saranno nemmeno 40 mila spettatori. "Bisogna migliorare gli stadi e l'accessibilità agli stadi, purtroppo siamo abituati a non guardarci intorno, ai paesi che riescono ad avere sempre il tutto esaurito negli stadi". Dovremmo guardare agli altri paesi e rubare qualcosa, mettendolo in atto. "E' riduttivo parlarne solo per Roma-Napoli, è un problema che c'è in tutta Italia".

Altre Notizie