Sabato, 21 Ottobre, 2017

Legge sullo Ius Soli, domani un presidio "senza bandiere"

Ius soli: 10 eurodeputati dem aderiscono a sciopero fame Ius Soli, consigliere Psi Campania presenta mozione
Evangelisti Maggiorino | 13 Ottobre, 2017, 00:40

"Perché non mettere la fiducia su una legge importante per il futuro di 800mila bambini come lo ius aoli?". Così come in Italia nel quinquennio 2001/2012-2015/2016 gli studenti stranieri sono aumentati del 7,8 per cento passando da 756.000 a 815.000 - si legge in una nota - anche in Campania la presenza di ragazzi stranieri nell'anno scolastico 2015/2015 è cresciuta del 2,3%. "L'esperienza che vivo quotidianamente a contatto con tanti bambini di altre etnie" - dice - "che si rivolgono al reparto di Pediatria o che sono nati a Siracusa, vivono e studiano in questa città, parlano benissimo la lingua italiana, dimostra chiaramente che si sentono già a tutti gli effetti cittadini italiani".

Il direttore dell'U.O.C. di Pediatria dell'ospedale "Umberto I", Antonio Rotondo, ha aderito allo sciopero della fame a staffetta, promosso dalla "Rete degli insegnanti per la cittadinanza", per sostenere l'approvazione della legge sullo Ius soli. "E' un tema cruciale almeno quanto la legge elettorale" conclude. Il professore di lettere Francesco Baio si è posto a favore dello ius soli:"Essendo un allenatore di calcio conosco le difficoltà che incontrano i ragazzi senza cittadinanza italiana poiché, per potersi iscrivere e giocare, devono firmare documenti che richiedono un tempo di attesa esagerato". E' da irresponsabili predicare un'ulteriore facilitazione della concessione della cittadinanza in un momento storico in cui l'Italia è soggetta ad un'immigrazione senza criteri e senza controlli, che non viene governata in alcun modo né da Roma né da Bruxelles. Sono circa 200 le persone che digiuneranno nella giornata di oggi.

Altre Notizie