Mercoledì, 18 Ottobre, 2017

Air Berlin va a Lufthansa che ora punta ad Alitalia

Air Berlin: oggi la firma di Lufthansa per rilevare i suoi asset. Titolo vola +45% alla borsa di Francoforte Air Berlin, Lufthansa chiude su Air Berlin. Ora si concentra su Alitalia
Esposti Saturniano | 12 Ottobre, 2017, 18:32

Lufthansa rileverà 81 aerei e 3 mila dipendenti dalla compagnia.

Air Berlin ha accumulato perdite per 1,2 miliardi di euro negli ultimi tre anni, un rosso costato caro a Etihad, azionista di maggioranza di Air Berlin, che ha dovuto ricapitalizzare piu' volte la compagnia tedesca, essendo nel frattempo impegnata anche nel rilancio di Alitalia.

Lufthansa conclude finalmente l'affare con Air Berlin. Lo ha affermato la compagnia insolvente, comunicando l'accordo raggiunto col colosso tedesco. Ma evidentemente così non è stato. Air Berlin il 15 agosto è arrivata a un passo dal fallimento e soltanto un robusto prestito del governo Merkel ne ha scongiurato il fallimento. Ricordiamo che Lufthansa, anche qui "contro" easyJet oltre che "contro" alcuni fondi come Cerberus Capital Management, è in corsa per l'acquisizione anche di Alitalia. L'interesse, però, non è per Alitalia nella sua attuale forma: "Alitalia per come esiste oggi non è in discussione". "Se ci fosse la possibilita' di creare una nuova compagnia - ha aggiunto - saremmo interessati ai colloqui su Alitalia". La controllata austriaca Niki Airlines e la compagnia regionale Lgw, non interessate dalle procedure di insolvenza, continueranno invece le loro attività.

Il prossimo 16 ottobre scadono le offerte per Alitalia. Per l'acquisto di Alitalia ci sono due opzioni: rilevare l'intera compagnia, ma nessuno sembrerebbe interessato a questa strada, oppure dividere il gruppo in due parti, il settore volo e l'handling. Fino al 5 novembre ci sarà poi tempo per valutare le offerte pervenute ed eventualmente migliorarle.

Altre Notizie