Giovedi, 14 Dicembre, 2017

Inter, Handanovic: "Non abbiamo limiti. Più forti del Milan"

Il portiere dell'Inter Handanovic Il portiere dell'Inter Handanovic
Cacciopini Corbiniano | 12 Ottobre, 2017, 12:35

Il portiere dell'Inter ha parlato per presentare la stracittadina ma anche per fare il punto sulla sua carriera. Non essere in Europa è un bene ma solo per un anno, ovvio. Il portiere sloveno, 33 anni, si vedrà proporre da Sabatini e Ausilio un quadriennale fino al 2021: tutti i dettagli ce li racconta Mirko Graziano nell'articolo sulla Gazzetta dello Sport in edicola oggi. Tutta la squadra deve dare il suo contributo, si fanno cinquanta metri che prima non si facevano. Forse, molto dipenerà dalla qualificazione dell'Inter alla prossima Champions League.

E' sempre un piacere giocare certe gare a San Siro, le farei ogni domenica, soprattutto quando è tutto esaurito. E' una sfida che si prepara come tutte le altre partite, i nazionali ce l'hanno tutti, alla fine sono solo due giorni per preparare il derby, si sa. "Per ora il clima è sereno, poi quando torneranno i Nazionali, si andrà nello specifico, si sentirà il derby un po' di più" le parole del portiere sloveno. "Il mio idolo è stato Peter Schmeichel, ma non sono un tipo da capriole come lui". Inoltre guardo tantissime partite di calcio, di diversi campionati, e seguo il basket. Ma se resta fino a 40 anni. "Oramai penso anche in italiano.".

Altre Notizie