Giovedi, 14 Dicembre, 2017

Ophelia diventa uragano e fa paura all'Europa: raffiche fino a 160km/h

L'uragano Ophelia l'11 ototbre Fonte Immagine Cmiss
Evangelisti Maggiorino | 12 Ottobre, 2017, 11:22

Così facendo è sfuggita al flusso di correnti degli Alisei e invece di dirigersi da Est verso Ovest, sta lentamento risalendo verso Nord Est, e, nel corso dei prossimi giorni potrà arrivare ad interessare anche l'Europa settentrionale.

La tempesta tropicale Ophelia si è rafforzata diventando un uragano di categoria 1. Attualmente si trova al centro dell'Atlantico, a 1.200 km a sud-ovest delle Azzorre e si muove a circa 7 km orari, ma la velocità è destinata ad aumentare perché le calde acque dell'Atlantico Tropicale hanno fornito alla tempesta tropicale Ophelia l'energia necessaria per intensificarsi. I suoi venti medi spirano a circa 95 km/h, ma le raffiche sono ancora maggiori: il raggio di questa tempesta è di circa 110 km e con il suo continuo potenziamente potrebbe raggiungere il rango di uragano già domani, giovedì 12 ottobre. Secondo quanto stabilito dagli esperti, nelle prossime ore potrebbe verificarsi un ulteriore rafforzamento, con conseguente estensione del fronte. Tuttavia, molto probabilmente, quando giungerà in Europa, il futuro uragano Ophelia perderà nuovamente forza e tornerà ad essere classificato come tempesta sub tropicale. Poi nelle prime ore di venerdì è molto probabile che Ophelia viri con decisione verso più alte latitudini e muovendosi più speditamente verso nordest cominci ad avvicinarsi alla Penisola Iberica, sempre mantenendo l'intensità di un uragano di categoria 1.

Altre Notizie