Mercoledì, 18 Ottobre, 2017

Malagò: "La lite Pellegrini-Paltrinieri?"

Paltrinieri replica a Pellegrini “Parole poco rispettose verso Morini, Fede pensa alla querela Paltrinieri replica a Pellegrini: “Parole poco rispettose verso Morini", Fede pensa alla querela
Cacciopini Corbiniano | 12 Ottobre, 2017, 10:17

Butini ad alcuni giornalisti ha dichiarato che per le offese "pesanti di Tommaso Morini saremo intransigenti, è un tecnico tesserato".

Oggi, proprio sul tema se consentire o lasciare gli atleti liberi di esprimere i giudizi, è intervenuto nientemeno che il ministro per lo sport, Luca Lotti: "La lite tra Pellegrini e Paltrinieri?". Il presidente della Fin, Paolo Barelli, invita tutti a chiudere la polemica. Fa parte di una dialettica tra due ragazzi che si sono già parlati e chiariti, perché hanno una stima reciproca enorme e sono patrimoni dello sport italiano", ha sottolineato il massimo dirigente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, a margine della presentazione delle Universiadi di Napoli 2019, aggiungendo: "Il regolamento del premio però andrebbe cambiato, una cosa che peraltro riguarda tutti gli sport, magari prevedendo che possa vincere qualcun altro dopo una, due, tre volte. E' l'opinione del presidente del Coni Giovanni Malagò sulle polemiche sorte tra Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri sull'assegnazione a Stefano Morini, tecnico del campione olimpico dei 1500 di Rio, del premio di allenatore dell'anno 2017 a discapito di Matteo Giunta, allenatore della 'divina'.

A ciò ha fatto seguito un'altra frase che mescola considerazioni sportive sulle medaglie vinte dai due allenatori "e non quello che prova la Pelle quando si posiziona a pecorina".

Sulla questione premio a Stefano Morini il numero uno del CONI dice la sua: "Non c'è niente di male che si nomini Stefano Morini come allenatore dell'anno". È anche legittimo che Federica pensi fosse giusto premiare Matteo Giunta per i suoi risultati. I suoi risultati sono a dir poco strepitosi ma è anche condivisibile il pensiero di Federica. "Sono opinioni e devono rimanere tali". "Certo tutto diventa più complicato se terzi soggetti si inseriscono con autogol e uscite che hanno messo veleno sul fuoco".

Altre Notizie