Mercoledì, 18 Ottobre, 2017

Non c'era mandragora in spinaci surgelati Bonduelle

Caso spinaci Bonduelle, l'azienda: Bonduelle: “Le analisi escludono la mandragora dai nostri spinaci”
Machelli Zaccheo | 10 Ottobre, 2017, 16:50

Il prodotto, ritirato dal commercio per sospetta contaminazione, in realtà non è nocivo e si può mangiare.

Niente mandragora negli spinaci millefoglie surgelati Bonduelle.

Non c'era mandragora negli spinaci Bonduelle surgelati in questione. Lo comunica l'Ats, che ha effettuato le analisi sui lotti di spinaci Millefoglie Bonduelle (richiamati in via precauzionale) senza trovare alcuna traccia della pianta le cui proprietà allucinogene sono note fin dall'antichità e ne hanno dato la fama di pianta ora afrodisiaca, ora magica. Erano arrivati in ospedale nella notte tra sabato e domenica scorsi, con sintomi di un'intossicazione alimentare. "Confido che i consumatori capiranno che il ritiro dei nostri prodotti è stato solo un atto di responsabilità e prevenzione" ha dichiarato Gianfranco D'Amico, amministratore delegato di Bonduelle Italia. Tuttavia può provocare effetti collaterali pesanti. La mandragora è un'erba perenne della famiglia delle solanacee con fiori di un blu pallido, frutti gialli, foglie oblunghe ovali e radici spesse, carnose e spesso biforcute. I disturbi che provoca sono: nausea, vomito, problemi intestinali, secchezza delle fauci e difficoltà a urinare; nei casi estremi anche allucinazioni, appunto, delirio e tachicardia.

Altre Notizie