Mercoledì, 13 Dicembre, 2017

Qualificazioni Mondiali: Italia-Macedonia 1-1, i playoff non sono ancora conquistati

Giordano (cds): “Sono critico sulla Nazionale italiana” Qualificazioni Mondiali: Italia-Macedonia 1-1, i playoff non sono ancora conquistati
Deangelis Cassiopea | 07 Ottobre, 2017, 20:21

Gli Azzurri hanno 19 punti complessivi ma 6 di questi sono stati ottenuti contro il Liechtenstein 'cenerentola' del raggruppamento. Spareggi che potrebbero essere pericolosi per la Nazionale, ma rimangono l'unica occasione per accedere ai mondiali, visto che la Spagna chiuderà con grande probabilità il girone in testa. Grazie alle cinque vittorie consecutive, ottenute nelle ultime gare, sono riusciti ad avvicinare la capolista, quella Germania che arriva a questa gara a punteggio pieno (otto vittorie su otto partite disputate) e, con un ruolino di marca pazzesco: trentacinque reti realizzate e solo due subite. I nordici sono usciti vincitori per 1-0 dalla sfida tra inseguitrici in Montenegro. Occhio dunque ad Albania-Italia, ma anche a Bosnia-Belgio e Galles-Eire. Molti errori in fase di impostazione, non si riescono a prendere in mano le redini dell'incontro. Per nostra fortuna quest'ultima è una possibilità più che remota, anche se ancora realizzabile.

Il ct è stato chiaro: non qualificarsi per i Mondiali di Russia 2018 sarebbe una vera e propria catastrofe.

Girone C: la situazione è già definita. Il gioco dell'Italia però non decolla e alla mezzora la Macedonia trova addirittura il pareggio: su un filtrante di Pandev, Chiellini e Darmian si perdono il neo entrato Trajkovski che entra in area a batte Buffon con un preciso diagonale. Traguardo non lontano, sia chiaro: la matematica dei playoff potrebbe già arrivare stasera da Sarajevo, se la Bosnia non dovesse battere il Belgio (Bosnia 8 punti, all'attivo 6 gare su 8 tra le prime 5 del suo girone, Italia a 14 punti in virtù delle 7 partite su 8 considerando la top five del suo raggruppamento).

Nonostante le critiche, con tanto di hashtag #VenturaOut lanciato dai tifosi su Twitter che chiedono l'esonero del commissario tecnico, Ventura non si sente preoccupato in ottica Mondiali: "Se temo di non andarci?" In caso contrario, a Ventura basterebbe un punto contro l'Albania lunedì sera a Scutari.

Un rebus indecifrabile: è questa la definizione più azzeccata. Non molla anche l'Ucraina che dovrebbe sbarazzarsi in trasferta del fanalino di coda Kosovo, per poi dare il tutto per tutto nell'ultimo match casalingo contro Mandzukic & Co.

Altre Notizie