Domenica, 20 Ottobre, 2019

San Francesco, Bagnasco: "È l'alba del risveglio della coscienza"

Caprioglio, Toti, Bucci & co.: la Liguria in missione dal poverello d'Assisi Savona, il sindaco Caprioglio ad Assisi per la celebrazione nazionale in onore di San Francesco
Deangelis Cassiopea | 04 Ottobre, 2017, 14:32

Da oggi, l'olio ligure alimenta la fiamma di San Francesco accanto alla tomba del poverello d'Assisi, nella Basilica Inferiore. Un gesto segno - per Proietti - che partendo da Assisi, faro per il mondo cattolico e, grazie a San Francesco, capitale dell'ecologia nell'immaginario collettivo, può avere risvolti straordinari in termini di positiva emulazione. "Noi come Amministratori possiamo compiere scelte sostenibili - che equivalgono a scelte di disinvestimento dalle fonti fossili - ad esempio incrementando l'efficienza energetica nel patrimonio pubblico e nelle scuole (con un effetto di svolta anche culturale sui più giovani), incentivando il trasporto elettrico, la raccolta differenziata e il riutilizzo dei rifiuti, combattendo ogni giorno la negativa cultura dello scarto". "Anche sul fronte della lotta alla povertà - ha aggiunto Gentiloni - abbiamo approvato misure importanti ma dobbiamo lavorare ancora molto in quella direzione".

"Grazie per essere qui", il saluto Padre Mauro Gambetti, Custode del Sacro Convento, che ha accolto le delegazioni della Regione e le autorità civili e religiose nell'ambito delle celebrazioni di San Francesco 2017". "Ne andiamo fieri e siamo riconoscenti al Governo italiano, alla Regione Umbria e a tanti amici, di ieri e di oggi". Da questo luogo di comunione e pace innalziamo al Padre una preghiera per la nostra cara Italia, affinché l'intercessione del Santo di Assisi, suo Patrono, l'accompagni e protegga sempre, specie in questi tempi difficili.

Il prossimo anno tocca alla Campania Nel 2019 l'olio della lampada votiva sarà donato dalla Campania. Le celebrazioni hanno già preso il via ieri con il ritrovo delle Istituzioni liguri in Piazza Garibaldi, a fianco della Basilica di Santa Maria degli Angeli, dove è prevista la presenza dei sindaci di diversi Comuni liguri, tra cui Genova, La Spezia, Savona, Rapallo, Lerici, Arnasco, Rocchetta Vara, Brugnato, Cairo Montenotte, Taggia, Busalla, Carasco, San Colombano Certenoli, Sestri Levante, Finale Ligure, Zignago. E poi il pensiero ai terremotati: "A voi va il pensiero dell'Italia intera".

Altre Notizie