Martedì, 20 Novembre, 2018

Tragedia in casa: parte un colpo di fucile, 13enne uccide la nonna

I carabinieri hanno posto sequestro l'arma e l'abitazione I carabinieri hanno posto sequestro l'arma e l'abitazione
Evangelisti Maggiorino | 04 Ottobre, 2017, 11:15

Una vera e propria tragedia si è consumata nella tarda serata di ieri a Teana, comune di circa seicento anime in provincia di Potenza. L'arma apparterebbe al padre del tredicenne: l'uomo era da poco tornato da una battuta di caccia.

Forse per gioco, forse per curiosità, sta di fatto che in pochi attimi il minore maneggiando il fucile avrebbe fatto partire accidentalmente il colpo, ferendo mortalmente la donna che si trovava in casa accanto a lui.

La salma della donna è stato trasferita nell'ospedale di Lagonegro dove un medico legale dell'Azienda sanitaria di Potenza ha effettuato una prima ispezione cadaverica, in attesa delle ulteriori decisioni dell'autorità giudiziaria. I sanitari del 118 hanno solo potuto prendere atto del decesso della sessantenne. La donna sarebbe stata colpita in volto. I rilievi di legge sono stati eseguiti dai Carabinieri della Compagnia di Senise e del Comando provinciale di Potenza. La comunità di Teana è sotto choc per quanto avvenuto.

Altre Notizie