Sabato, 21 Ottobre, 2017

Concorsi truccati Università: 29 indagati e 7 docenti arrestati per corruzione

Arresti all'università, prof indagati per corruzione e spartizione cattedre Firenze arrestati 7 docenti universitari: l'accusa è di concorsi truccati e corruzione
Esposti Saturniano | 27 Settembre, 2017, 14:15

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Intercettato ieri dal Corriere della Sera mentre andava a prendere i figli a scuola, ha dribblato le domande, spiegando di aver già spiegato tutto agli inquirenti "che ancora stanno lavorando".In ogni caso per la rete è diventato un eroe: la sua pagina Facebook è presa d'assalto da molti che, nei commenti all'ultimo post pubblicato (che non c'entra nulla con lo scandalo università), si complimentano con il ricercatore. In pratica l'intera docenza accademica di una materia delicata come il Diritto Tributario (la gestione delle nostre tasse) è stata congelata. Tra gli indagati anche l'ex ministro Augusto Fantozzi, che ha ricoperto la carica di ministro delle Finanze nel governo Dini e di ministro del Commercio con l'estero nel primo governo Prodi. Gli rivelano la ragione della bocciatura: c'è qualcuno che deve entrare al posto suo.

I docenti arrestati provengono dalle università di Cassino, Bologna, Siena, Foggia, dalla LIUC di Castellanza, da Tor Vergata e dalla Federico II di Napoli.

Nell'inchiesta, che riguarda tutto il territorio nazionale, risultano indagate complessivamente 59 persone. Qui Laroma, riprendendo un editoriale del direttore, scriveva: "La mafia legale (io conosco bene quella universitaria) è ovunque (...)". Parole registrate il 21 marzo del 2013. S'è fatta la lista e tu non ci sei.

All'altro ricercatore la promessa di ricevere l'abilitazione nella tornata successiva.

Ecco cosa si legge su Il Tempo.

Valerio Ficari svolge la professione di docente ordinario presso l'Università di Sassari e supplente a "Tor Vergata".

Sono tutti accusati dei reati di corruzione. In pratica siamo davanti ad una confessione. Si tratta di Roberta Giuseppina Antonietta Alfano, Angelo Contrino, Manlio Ingrosso, Giuseppe Marini, Andrea Mondini, Maria Pia Nastri, Giovanan Petrillo, Claudio Sacchetto. Ora è abilitato come associato. "Scrive sul Corriere, sulla Rivista, articoli di 40-30 pagine, cioè un uomo che segue e non che vuole solo arrivare, guadagnare e comparire".

La Guardia di Finanza ha condotto le indagini riuscendo ad accertare "sistematici accordi corruttivi tra numerosi professori di diritto tributario". Lo è ovviamente nella misura in cui manifesta un'incancrenita tendenza all'italiana a truccare i concorsi, a qualsiasi livello questi si pongano (il che, ma questo è un altro discorso, dimostra che i concorsi stessi andrebbero aboliti e il sistema rifondato sulla base dell'erogazione dei finanziamenti rispetto a produzione scientifica, risultati e trasparenza). Che i docenti di diritto tributario sarebbero un affare deciso in privato e con criteri non di merito ma di favore.

Tra i 22 indagati c'è anche l'ex ministro Fantozzi. Il ricercatore si è però ribellato e ha sporto denuncia.

Altre Notizie