Mercoledì, 20 Novembre, 2019

Palermo-Pro Vercelli: probabili formazioni, cronaca e risultato in diretta

Firenze (Pro Vercelli): ”Gran primo tempo, pari forse stretto” Primavera 2, Pro Vercelli-Spezia 3-0: tris dei bianchi, altro ko per gli aquilotti
Cacciopini Corbiniano | 26 Settembre, 2017, 01:09

Successo di rimonta per gli uomini di Tedino visto che a passare in vantaggio sono proprio i piemontesi con Bifulco ma Nestorovski aggiusta subito le cose. La Pro Vercelli sfiora il gol in un paio di occasione e al ventesimo trova il meritato vantaggio con Bifulco che in mischia trova l'angolo giusto per battere Posavec.

Nei minuti finali Grassadonia prova a giocarsi anche la carta Polidori, ma è il Palermo a complicarsi la vita da solo visto che all'85' la squadra di Tedino rimane in dieci perché Nestorovski, già ammonito, calcia il pallone in rete a gioco fermo. Quindi, al venticinquesimo, Nestorovski servito da Chochev segna il gol del pari con un tiro in diagonale. Questa strada, però, va intrapresa: "sono delle sfide di gruppo". Le due squadre appaiono abbastanza stanche, i piemontesi provano ad attaccare a testa bassa e i rosanero rispondono in contropiede. Per Bruno Tedino la sfida contro la Pro Vercelli di domani sera non va assolutamente sottovalutata. Al 90' occasione per Mammarella, che va vicino al gol con un cross dalla sinistra, Posavec si salva in corner. "Ci vuole un passo importante per tenere quelle velocita'". Il macedone si dimostra finalizzatore infallibile mettendo a segno una doppietta determinante. Peccato per l'espulsione nel finale che gli farà saltare la trasferta di Ascoli. Chochev? Nel grigiore spicca, buone le intuizioni con i due assist.

Posavec Sicuramente è strano vederlo nella lista dei migliori in campo, ma il portiere croato risponde all'erroraccio della settimana scorsa con una prestazione impressionante.

Gnahoré Prestazione sicuramente più opaca rispetto alle ultime uscite.

Tanti infortuni in questa prima parte di stagione, ma il tecnico rosanero non è preoccupato sulla condizione dei suoi giocatori: "Gli infortuni non sono tutti muscolari". 4-2-3-1 per la Pro con Marcone tra i pali, in difesa Ghiglione e Mamarella sulle fasce con Legati e Bergamelli centrali.

Altre Notizie