Giovedi, 17 Ottobre, 2019

Juventus, Allegri: "Siamo all'inizio. Gioca Szczesny, Bernardeschi può entrare"

Juve-Fiorentina le probabili formazioni Juve-Fiorentina le probabili formazioni
Cacciopini Corbiniano | 19 Settembre, 2017, 17:20

Il tecnico della Juventus annuncia diversi cambi in vista della partita contro la Fiorentina: "Qualcosa cambierò sicuramente. Di solito si comincia ad allungare il passo verso la decima giornata, per ora si viaggi tutti tranquillamente insieme" le parole d'esordio di Massimiliano Allegri, presentando al Media Centre bianconero la sfida tra Juventus e Fiorentina in programma domani sera allo stadio. Tuttomercatoweb segue live l'incontro stampa. Può iniziare dall'inizio o entrare a partita in corso. L'importante è vincere le partite con le medio-piccole. Vinto e pareggiato con il Napoli.

La previsione infine per quanto riguarda la quota da raggiungere per la vittoria finale: "Una cosa è sicura, che bisogna fare 90 punti per vincere il campionato". "Chiellini potrebbe riposare, Khedira sta progredendo e ci vorranno almeno 10 giorni perché torni in squadra, De Sciglio purtroppo dovrà star fuori per un po'". Howedes è disponibile ma domani non sarà titolare, quindi giocherà Lichtsteiner o Sturaro, che sta crescendo molto come terzino destro. L'anno scorso la cosa strana fu che negli scontri diretti ci furono pochissimi pareggi. La cosa che noi dobbiamo migliorare è la gestione della partita. A Barcellona ci hanno punito, a Sassuolo abbiamo subito tanti tiri in porta: non deve succedere, perché la nostra stagione passerà da questi momenti. Presto non è, ma devo valutare alcune situazioni. Chiesa è uno dei ragazzi più bravi che abbiamo in Italia, avrà un futuro importante.

Per tutto il resto, Allegri vedrà dopo l'ultimo allenamento: "Bernardeschi? Lui è un giocatore che mi potrà permettere di giocare a tre dietro".

La Fiorentina "ha fatto un ottimo lavoro - sottolinea ancora Allegri -: ha chiuso un ciclo salutando giocatori importanti e ha acquistato giocatori giovani e di grande tecnica". Sarà una partita complicata, loro sono giovani e hanno poche responsabilità. Matuidi, un profilo internazionale: "ha sempre giocato con tutti gli allenatori".

Bernardeschi: come giudica il suo atterraggio nel mondo Juventus? Deve abituarsi alla Juve e conquistare lo spazio.

Altre Notizie