Venerdì, 19 Luglio, 2019

Omicidio a Palermo, assassinato a coltellate al culmine di una rissa

Uomo ucciso a coltellate in vicolo Pipitone a Palermo Omicidio a Palermo, assassinato a coltellate al culmine di una rissa
Evangelisti Maggiorino | 19 Settembre, 2017, 10:02

Pizzuto, trattenuto in caserma per tutta la notte, all'alba è stato trasferito al Pagliarelli, agli arresti per omicidio volontario. Il giovane è stato fermato e si trova negli uffici della Squadra Mobile. Secondo una prima ricostruzione di quanto accaduto, la vittima sarebbe stata presa di mira da due uomini che lo avrebbero aggredito prima di scappare a bordo di uno scooter.

L'uomo, che abitava in una casa fatiscente al piano terra, è stato colpito con un coltello da cucina. Sia Pizzuto che Maronia sono disoccupati ed entrambi pregiudicati per reati contro il patrimonio. Pizzuto avrebbe ucciso il suo vicino di casa con una sola coltellata, ha lasciato l'arma del delitto nel petto della vittima ed è tornato a casa. Una donna che abita nei paraggi ha sentito le urla e ha chiamato la polizia. I sanitari del 118 sono arrivati sul posto in pochi minuti, ma per Maronia non c'è stato nulla da fare.

Altre Notizie