Domenica, 21 Luglio, 2019

Foggia Palermo (1-1): highlights e gol della partita (Serie B 4^ giornata)

Il Foggia dura un tempo, 1-1 allo Zaccheria contro il Palermo Calcio, Foggia-Palermo: 1-1
Evangelisti Maggiorino | 18 Settembre, 2017, 14:09

IL MIX DI STROPPA Dopo il flop di Avellino, Stroppa rispolvera il 4-3-3 e il Foggia ritrova la sua identità. Centrocampo dinamico e muscolare con il ritorno di capitan Agnelli e la conferma di Fedele accanto a Vacca. I dauni velocissimi. Un colpo di testa di Fedato è terminato fuori. Previsioni della vigilia confermate in casa Palermo: Tedino ripropone il 3-4-2-1 delle prime due giornate con la coppia Trajkovski-Coronado a supporto del bomber macedone Nestorovski. Non sbanda noi rossoneri quando il Palermo mostra il suo bigliettino da visita: Guarna si allunga nel faccia a faccia con Coronado. L'urlo dello Zaccheria resta strozzato in gola.

Chiricò, subentrato in luogo di Nicastro, calcia debolmente su punizione non impensierendo Posavec, ma al minuto 80 giunge il pareggio del Palermo: è Murawski, anch´egli da poco entrato in campo al posto di Jajalo, finalizza un´azione quasi rugbystica del Palermo con la palla che si muove dalla destra verso sinistra, toccata da Embalo, Nestorovski e Gnahoré prima del tiro dal limite del polacco che batte Guarna. All'intervallo si va con il destro a girare di Trajkovski che non impensierisce troppo Guarna. Un tentativo di Nestorovsky è stato neutralizzato dal portiere Guarna. Al 66' ovazione per il capitano del Foggia Agnelli rilevato da Agazzi. Cambia anche Tedino. Dentro Embalo e Murawski per Trajkovski e Jajalo. Paura di vincere? Non penso, nella ripresa è uscito il Palermo che è una grande squadra. Ancora rosanero pericolosi nel recupero con Embalo.

Murawski ripercorre i momenti salienti della sfida contro il Foggia, ma al tempo stesso pensa già alla partita di martedì contro il Perugia: "Nel primo tempo abbiamo iniziato bene rubando 3-4 palloni per fare contropiede e creando occasioni per fare gol".

Mister Stroppa schiera il suo Foggia con un 4-3-3 con Guarna in porta; difesa con Loiacono e Rubin ai lati di Martinelli e Camporese; in mediana Vacca agisce da playmaker tra gli interni Agnelli e Fedele; in attacco spazio al trio con Mazzeo supportato da Nicastro e Fedato. A disp.: Pelizzoli, Figliomeni, Beretta, Deli, Coletti, Calderini, Floriano, Celli, Ramè.

Altre Notizie