Lunedi, 14 Ottobre, 2019

Napoli, omicidio di camorra nella notte: ucciso Nicola Notturno

Agguato di camorra a Scampia ucciso il figlio del boss Napoli, omicidio di camorra nella notte: ucciso Nicola Notturno
Evangelisti Maggiorino | 18 Settembre, 2017, 11:51

La camorra torna a sparare. È stato ucciso con almeno dieci colpi di pistola: a terra, infatti, sono stati ritrovati dieci bossoli e un'ogiva.

Freddato da una decina di colpi di arma da fuoco che non gli hanno lasciato scampo. Sul posto è intervenuta un'ambulanza del 118, ma il 21enne è morto mentre veniva trasportato all'ospedale San Giovanni. La pista privilegiata è quella della vendetta: con quest'omicidio eccellente, i sicari avrebbero inviato un messaggio al boss pentito.

Una pioggia di proiettili che potrebbe aprire una nuova faida di camorra, di nuovo nell'area Nord, dopo la piccola guerre che ha insanguinato il centro storico con l'emergere della generazione dei così detti baby boss.

Un nuovo fatto di sangue si è consumato nella notte a Napoli, nel difficile quartiere Scampia. Il neopentito conferma anche la versione secondo la quale il clan cercò di risarcire la famiglia della vittima innocente, Antonio Landieri, giovane disabile, ucciso a Scampia per errore nell'ambito della sanguinosa faida tra il clan Di Lauro e quello scissionista degli Amato-Pagano.

Altre Notizie