Domenica, 19 Novembre, 2017

Inter, è morto l'ex allenatore Eugenio Bersellini: vinse lo Scudetto nel 1980

Bersellini Morto Bersellini: con lui arrivò la Coppa Italia 84/85
Cacciopini Corbiniano | 17 Settembre, 2017, 15:24

Si è spento oggi a Prato, in Toscana, Eugenio Bersellini. Era soprannominato il Sergente di ferro: il suo mantra, infatti, era fatica, corsa, pressing ed ancora fatica.A soli 32 anni siede già in panchina: in Serie C al Lecce, ultima sua squadra da calciatore. Era un grande conoscitore di calcio e ha scritto pagine importanti del pallone italiano anche con la Sampdoria, l'Avellino, l'Ascoli e il Como. La camera ardente è stata allestita nella sede della Misericordia con apertura al pubblico dalle 17. È il 1973, e Bersellini in 5 anni si ritrova ad allenare una neopromossa per due stagioni e altrettante salvezze tranquille. Nel 1975 passa alla Sampdoria per poi far il salto all'Inter del presidente Ivanoe Fraizzoli.

Bersellini è ricordato con affetto anche dai tifosi del Torino, allenato tra il 1982 e l'84, in particolare per lo storico derby vinto in rimonta il 27 marzo 1983 grazie ai tre gol in due minuti di Dossena, Bonesso e Torrisi. Sarà quarto posto, ma soprattutto sarà il preludio all'anno della riscossa nerazzurra. E nello stesso anno, un altro giovane viene lanciato in campionato: si tratta di Riccardo Ferri.

Altre Notizie