Martedì, 19 Settembre, 2017

Educazione alla gioia, il Dalai Lama a Taormina: incontro al teatro

Educazione alla gioia il Dalai Lama a Taormina incontro al teatro SICILIA/Il Dalai Lama inizia il tour in Sicilia, Messina Taormina e il ritorno a Palermo dopo 21 anni di distanza
Evangelisti Maggiorino | 17 Settembre, 2017, 06:05

Il programma delle due giornate prevede domani, alle 9, al Teatro Antico di Taormina, la cerimonia di conferimento dell'onorificenza della Città metropolitana di Messina al Dalai Lama, in qualità di "testimone di pace e solidarietà nel mondo e come riconoscimento del suo impegno a favore del dialogo, della pace e del suo messaggio di fratellanza universale, teso all'affermazione dei valori di libertà, di nonviolenza e dei diritti umani".

E, nonostante i diverbi popolari e politici, l'incontro si è rivelato esattamente quello che tutti avrebbero potuto immaginare: un momento di confronto aperto su tematiche inerenti l'integrazione e la pace fra i popoli. Domani infatti è in programma l'incontro al Teatro Vittorio Emanuele di Messina e lunedì quello a Palermo. Anthony Barbagallo e del Sindaco della Città Metropolitana di Messina, Renato Accorinti.

Poi, lunedì mattina il ritorno a Palermo dove il Dalai Lama sarà accolto, ancora una volta dal sindaco Leoluca Orlando. La società moderna non deve, secondo il Dalai Lama, rinunciare a questi due valori e anzi deve perseguirli con la massima intensità nell'intento di garantire un benessere globale diffuso. Un cammino spirituale che può trovare la sua sublimazione attraverso la conquista della saggezza, una virtù che può essere raggiunta soltanto attraverso un'azione di autoanalisi meditativa, che possa far comprendere al singolo individuo quali siano realmente i valori assoluti della vita. Proprio su questo punto, Sua Santità il Dalai Lama, si è soffermato con particolare attenzione, affrontando gli aspetti più intimi dell'essere umano e le sue ricchezze spirituali, sfaccettature che nella routine quotidiana siamo soliti trascurare. Subito dopo sono andati a Taormina dove Sua Santità, assieme alle 13 persone che lo accompagnano, tra cui membri della sua scorta personale, e al sindaco di Messina, hanno pranzato al Metropole. Tutte le autorità istituzionali presenti hanno sottolineato l'alto valore politico ed umanitario della presenza di un leader carismatico, premio Nobel per la pace nel 1989 e massimo rappresentante della quarta religione per numero di credenti. Al termine della conferenza il Dalai Lama lascerà il capoluogo dell'Isola alla volta della Toscana.

Per la verità Accorinti non ha consultato i 108 sindaci in merito al conferimento, ma si è limitato a condividere la decisione con il commissario del Consiglio Metropolitano Filippo Romano. Domenica, invece, è prevista la visita al Teatro Vittorio Emanuele di Messina dove gli verrà conferito il Premio "Costruttori di pace, giustizia e nonviolenza - Città di Messina": lui ricambierà con due lezioni su "Etica compassionevole e interdipendenza" e "L'attività educativa e l'addestramento della mente; la via più efficace per lo sviluppo delle coscienze".

Altre Notizie