Martedì, 19 Settembre, 2017

Sampdoria: Giampaolo pensa a Duvan Zapata, Strinic dal 1'?

Torino-Sampdoria doppio allenamento con tanti giovani Sampdoria, Giampaolo vs Sinisa: la sfida di Torino è soprattutto tattica
Evangelisti Maggiorino | 16 Settembre, 2017, 22:07

Uno stop forzato, causa maltempo, che la settimana scorsa ha rinviato a domani il ritorno in campo della Sampdoria. Il Torino è una squadra solida, che vuole dare continuità all'ottimo campionato della scorsa stagione.

Anche se avranno sofferto in tanti, domenica sera, a scorrere la classifica e immaginare dove avrebbe potuto salire in classifica l'undici doriano con una vittoria nella partita rinviata con la Roma (da oggi nei punti vendita ufficiali è possibile chiedere il rimborso del biglietto), infatti, le direttive in casa Samp sono state chiare da subito, dimenticare l'occasione perduta e guardare oltre. Il tecnico blucerchiato ha avuto il tempo per lavorare con gli ultimi arrivati: Strinic e Zapata esordiranno dal primo minuto. Ci darà la misura di quello che siamo noi, io so che il livello della competizione interna è aumentato e migliorato, la squadra è migliorata in fiducia cosa che respiro nelle sessioni di allenamento. Poche indicazioni sulla formazione che scendera' in campo al Grande Torino, ma Giampaolo si sofferma sulla sua rosa e in particolare su qualche giocatore.

Sui calciatori ancora inutilizzati: "Quando svolgo allenamenti dieci contro dieci devo fare delle scelte: mi dispiace tenere fuori Djuricic e Ivan".

"La trasferta libera è una bellissima conquista: il fatto di poter raggiungere lo stadio e avere più di mille persone lì è bellissimo". Viviano deve ancora lavorare, è ancora lontano dal top della forma. A ribadirlo ai microfoni di una tv locale ieri è stato Antonio Romei, per chiudere una volta per tutte il discorso: "Eviterei qualsiasi polemica per rispetto di ciò che è accaduto a Livorno: sono decisioni delle autorità e vanno rispettate. E' tipo Skriniar, mi piace l'atteggiamento, è un diamante grezzo".

Altre Notizie