Domenica, 19 Novembre, 2017

Buongiorno, vitalizio Da oggi per 608 parlamentari

L'Aula di Montecitorio durante la discussione delle norme per i vitalizi L'Aula di Montecitorio durante la discussione delle norme per i vitalizi
Evangelisti Maggiorino | 15 Settembre, 2017, 13:53

Secondo quanto previsto dalla nuova normativa, tecnicamente non si può parlare di vero e proprio vitalizio, perché rispetto al passato il calcolo della pensione parlamentare è mutato significativamente.

Dopo mesi e mesi di polemiche arriva il giorno "X" dei vitalizi: dal 15 settembre 608 parlamentari avranno diritto ad una pensione di circa 1000 euro e che potranno incassare, se non saranno rieletti, a 65 anni. "Complimenti. Avete maturato il diritto a occupare la vostra nuvoletta nel paradiso della casta", tuona il blog di Beppe Grillo.

La pensione aggiuntiva da 1.000 euro viene calcolata con il sistema contributivo, scatta dopo quattro anni e sei mesi dalla legislatura e riguarda tutti i deputati e senatori eletti nell'attuale legislatura, ossia circa due parlamentari su tre considerando l'altissimo numero di neo deputati e senatori eletti nel 2013.

Intanto, è fermo in Senato il disegno di legge "Richetti" sull'abolizione dei vitalizi. Inclusi gli 88 deputati e 35 senatori M5s che sul tema, c'è da dire, ha innescato sin dalla sua entrata in Parlamento una lunga battaglia.

Fra i 608 che domani potranno "brindare" si contano tra gli altri tutti i 154 eletti con il Movimento 5 Stelle (che ora sono scesi a quota 123 poiché una trentina sono stati espulsi o hanno cambiato gruppo), oltre 200 parlamentari eletti col Pd e una quarantina dei 54 eletti di quella che fu Scelta Civica.

Anche se mai come in questa Legislatura per gli eletti non è stato poi facile galleggiare così a lungo tra i marosi dell'instabilità politica che ha visto succedersi in meno di cinque anni tre presidenti del consiglio, 24 ministri e quasi 500 cambi di casacca tra i parlamentari.

Il leader del Movimento promette che i pentastellati rinunceranno alla pensione aggiuntiva con un "impegno scritto". E nel sommario del cruciverba campeggia la scritta: "dato che maturerete la pensione privilegiata eccovi un presente per allietare le ore del vostro dolce far nulla mentre gli italiani continueranno a lavorare".

Il provvedimento è stato incardinato in Commissione Affari istituzionali e il suo relatore Salvatore Torrisi ha parlato del rischio di incostituzionalità.

Altre Notizie