Lunedi, 23 Settembre, 2019

Sole: in corso una tempesta magnetica

Tempesta magnetica in arrivo una seconda nuvola di particelle Tempesta magnetica sulla Terra: blackout radio e splendide aurore
Acerboni Ferdinando | 09 Settembre, 2017, 12:41

L'uragano Irma, descritto come uno de più potenti in assoluto ha distrutto i Caraibi, il super ciclone ha già colpito St. Marteens e Porto Rico e si sta dirigendo verso la Florida; Terry Onsager, fisico presso il "National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA)'s Space Weather Prediction Centre", ha affermato che il satellite di monitoraggio di Irma, è un modello più moderno costruito per resistere alle tempeste solari.

La tempesta rientra nella categoria G4 nella scala da 1 a 5 che classifica questi fenomeni e ha provocato un blackout alle comunicazioni radio nelle regioni polari e a latitudine anche più basse, problemi ai sistemi di navigazione Gps e aurore tanto intense e spettacolari da bloccare il traffico. Il fenomeno ha innescato anche aurore molto luminose, visibili in tutte le zone polari, ma anche a latitudini più basse come l'Arkansas, negli Stati Uniti. Quando sono particolarmente violente, come in questo caso, possono superare il campo elettromagnetico e l'atmosfera terrestri e avere effetti tangibili anche sulle attività quotidiane dell'uomo sul pianeta, in particolare per quel che riguarda le comunicazioni o la navigazione satellitare.

Dopo quella più debole del 7 settembre, è arrivata ed è stata più intensa del previsto, la tempesta magnetica innescata dalla più potente eruzione solare degli ultimi 11 anni.

Una tempesta magnetica dovuta all'iperattività del sole ha, ieri, interrotto in alcune parti del mondo segnali radio e GPS creando molti disagi.

Il Sole si sta avvicinando alla fase di attività minima che attraversa in media ogni 11 anni e le eruzioni solari non sono insolite in questa fase, "ma generalmente sono isolate" ha spiegato Messerotti. La loro configurazione accelera il flusso di particelle emesse dal Sole che arriveranno sulla Terra a una velocità di 800 chilometri al secondo. È stata rilevata un'intensa attività solare a distanza di poche ore in un solo giorno [VIDEO].

Altre Notizie