Mercoledì, 20 Novembre, 2019

Harvey: a Houston imposto coprifuoco contro sciacallaggi

Uragano Harvey: 10 morti in Texas L'uragano Harvey flagella il Texas: almeno 10 morti
Evangelisti Maggiorino | 30 Agosto, 2017, 19:34

Il capo della polizia di Houston, durante una conferenza stampa ha comunicato che al momento sono migliaia gli sfollati, ma il loro numero potrebbe continuare a crescere. "Vogliamo che si guardi indietro a questo disastro di proporzione epiche tra 5-10 anni e si dica: è così che si fa" ha detto il Presidente americano, in relazione alla risposta della sua amministrazione all'emergenza.

Mentre l'uragano Harvey continua a fare vittime e devastare infrastrutture Donald Trump annuncia che raggiungerà il Texas, dove la furia della natura ha devastato in lungo e in largo, per stare vicino ai suoi elettori.

HOUSTON SOTT'ACQUA - A farne le spese è la metropoli di Houston: i quartieri periferici sono completamente allagati da alcuni giorni, si entra nelle case con la canoa; è corsa contro il tempo per mettere in salvo i cittadini, situazione grave anche a Corpus Christi, San Antonio e altre località costiere texane.

RECORD - La devastante tempesta ha battuto il record degli Usa continentali con 132 centimetri di pioggia caduti rilevati a Cedar Bayou, a Est di Houston, dal servizio meteo federale.

Il Golfo del Messico ospita quasi metà delle raffinerie Usa e il rischio è che la chiusura degli impianti potrebbe ridurre le forniture di benzina in tutto il Sudest degli Stati Uniti e in altre zone.

Anche l'aeroporto internazionale di Houston ha sospeso i voli a causa delle inondazioni.

"Fuggite ora", è l'ordine di evacuazione ricevuto da 300mila abitanti della contea di Brazoria, a sud di Houston, dopo la rottura degli argini del fiume Brazos a Columbia Lakes, nei pressi di Sweeny. Lo ha fatto con un tweet. Resta invece indefinito il numero dei dispersi ed "almeno 1.000 persone sono ancora intrappolate", stando alle stime del governatore del Texas, Greg Abbott.

Nonostante gli allagamenti controllati, a causa delle persistenti precipitazioni, le autorità sono preoccupate per la sorte di due dighe, Addicks e Barker, ad ovest della città di Houston, dove l'acqua ha cominciato a tracimare. Il principale rifugio allestito in un centro congressi nel centro di Houston per accogliere gli sfollati era pensato per ospitare 5mila persone, ma oggi ne ospita già 9mila.

Altre Notizie