Domenica, 20 Settembre, 2020

Puglia. Allarme Seu, morti due bambini in tre mesi

Puglia. Allarme Seu, morti due bambini in tre mesi Puglia. Allarme Seu, morti due bambini in tre mesi
Evangelisti Maggiorino | 25 Agosto, 2017, 12:12

Una bambina di due anni di Corato è morta per arresto cardiaco a Bari, era ricoverata all'ospedale pediatrico Giovanni XXIII del capoluogo pugliese perché affetta dalla Seu, la sindrome emolitico-uremica.

Si tratta del quinto caso dall'inizio dell'anno.

Seu, ovvero sindrome emolitico- uremica. Nei bambini la SEU può avere un decorso grave che in alcuni casi può avere esito fatale. È caratterizzata dalla comparsa di tre sintomi tipici: anemia emolitica, trombocitopenia e insufficienza renale a causa dei quali molto spesso è necessario ricorrere alla dialisi. Nel 90% dei casi è una complicanza di un'infezione intestinale batterica provocata da ceppi di Escherichia Coli e trasmessa per via alimentare o oro-fecale. Le forme atipiche di SEU hanno in genere un'eziologia riconducibile a fattori genetici e pertanto possono colpire, anche a distanza di tempo, persone della stessa famiglia (SEU familiare).

L'Osservatore Epidemiologico regionale, dovrà indagare sugli alimenti ingeriti dai bambini, sarà l'analisi di laboratorio eseguita sui campioni prelevati a individuare l'origine dell'infezione: i risultati di queste verifiche si conosceranno non prima di una settimana.

La bambina francese, invece era stata ospite in una masseria del leccese.

Altre Notizie