Domenica, 20 Settembre, 2020

Ricorso accolto. La CAF riporta in C la Vibonese

Il presidente della Vibonese sotto la curva rossazzurra Emozione indimenticabile Ricorso accolto. La CAF riporta in C la Vibonese
Cacciopini Corbiniano | 25 Agosto, 2017, 11:50

La Figc nelle prossime ore dovrà dare quindi l'ok alla Lega Pro per la riammissione della Vibonese alla prossima Serie C. "Se questo dovesse avvenire - prosegue Gravina - la Vibonese giocherebbe nel girone C e affronterebbe la squadra destinata a riposare nella prima giornata (la Sicula Leonzio ndr)". La Corte di Appello Federale ha infatti accolto il ricorso presentato dalla Vibonese nei riguardi del Messina ed ha disposto il posizionamento dei siciliani all'ultimo posto della classifica della scorsa stagione, "salvando" così i calabresi e riammettendoli in Serie C. Ecco il testo integrale della delibera emanata oggi a Roma: "RICORSO DELLA SOCIETÀ U.S. VIBONESE CALCIO S.R.L AVVERSO LA DECLARATORIA DI INAMMISSIBILITÀ DEL RICORSO PROPOSTO EX ARTT".

Stupore anche da parte del presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina.

In questo caso, il calendario appena pubblicato resta valido, si procederà ad abbinare alla società che avrebbe riposato ogni turno, proprio la Vibonese. In tal caso, il fallimento dei peloritani potrebbe aver agevolato le cose, ma adesso bisognerà capire come muoversi, e in fretta: tra due giorni inizia ufficialmente la stagione e bisogna modificare il numero delle squadre del Girone C, che tornerà a 20 partecipanti.

La Serie C non smette mai di sorprendere.

Altre Notizie