Sabato, 19 Settembre, 2020

Vuelta, sesta tappa a Marczynski

Davide Villella alla Vuelta di Spagna Vuelta, sesta tappa a Marczynski
Cacciopini Corbiniano | 25 Agosto, 2017, 06:22

Marczynski ha concluso al meglio una lunga fuga da lontano. Ma le vere considerazioni vanno fatte su quello che succede a una trentina di km dall'arrivo, su una salita di seconda categoria, classificazione che si dimentica delle percentuali di qualche tratto al 20-22 % usate da Contador per scattare, per andare a tutta, per far vedere che la sua Vuelta è appena cominciata nonostante qualche minuto lasciato per strada, un "cameo" come direbbero gli anglosassoni...

Doppietta polacca nella sesta tappa della Vuelta.

La corsa si è dipanata con una folta fuga, ben 27 corridori tra cui Luis Leon Sanchez, Pantano, Jungels, Mas, Benedetti, Villella, Atapuma, Marczynski e Visconti. "Mi spiace non essere riuscito a regalare una vittoria alla mia squadra, ma fortunatamente ci saranno molte altre tappe per carcere di centrare un successo". Domani settima tappa, Llíria-Cuenca di 207 km. Il gruppo si è spezzato in più parti ed una caduta di Van Garderen e Betancur nella successiva discesa ha ulteriormente frazionato la situazione. Staccato il solo TeeJay Van Garderen, uscito dalle prime posizioni. "Alla fine in classifica cambia poco per tutti, Froome resta in rosso con 11" sul colombiano Chaves, 13" sull'irlandese, figlio del grande Stephen, Roche. "Nibali è a 36" e Aru a 49".

Altre Notizie