Mercoledì, 21 Agosto, 2019

Johnson & Johnson sotto accusa: il talco provoca tumore alle ovaie

20170821_211151_2FB4D212 "Quel talco è cancerogeno": risarcimento milionario per una cliente di Johnson&Johnson
Machelli Zaccheo | 22 Agosto, 2017, 20:20

Poco più di un anno fa, dopo la pronuncia della prima sentenza di condanna, Carmine Pinto, direttore della struttura complessa di oncologia dell'Irccs Santa Maria Nuova di Reggio Emilia e presidente nazionale dell'Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom), si disse "quasi certo dell'impossibilità di vedere in Italia uno scenario simile a quello che si sta delineando negli Stati Uniti".

Il verdetto di oggi è arrivato nel sesto processo riguardante il prodotto; il gruppo ne aveva vinto uno a marzo ma ne ha persi altri quattro con le giurie che hanno approvato oltre 300 milioni di dollari complessivi di risarcimenti.

Presa a Los Angelse, la decisione è la più pesante finanziariamente per J&J; come negli altri casi, anche in questo l'azienda farà ricorso rifiutandosi di raggiungere alcun patteggiamento sulla questione. La multinazionale farmaceutica Johnson & Johnson è stata condannata a versarlo a Eva Echeverria, 63enne residente in California e malata di tumore all'ovaio, dal tribunale di Los Angeles.

Una donna di 63 anni ha ricevuto una diagnosi di cancro alle ovaie per l'uso prolungato e ripetuto del Borotalco. La International Agency for Research on Cancer (Iarc) ha inserito, a titolo precauzionale, il talco tra la lista degli elementi che potrebbero costituire un fattore di rischio per la salute umana.

Il talco è un minerale naturale composto da magnesio, silicone, ossigeno e idrogeno, usato in cosmetica come assorbente naturale per la pelle. In realtà nel mirino non ci sono i composti della polvere, ma le tracce di amianto che essa contiene, perché presenti nella confezione.

La Johnson & Johnson è stata, nuovamente, condannata per il suo borotalco da molti ormai considerato "killer".

Al momento, in effetti, non sembrano esserci certezze sul rapporto tra l'utilizzo della polvere e l'insorgere del cancro.

Un altro studio condotto in 8 diversi paesi, da parte di 19 ricercatori, rivelò che esiste un rischio di soffrire di cancro alle ovaie dal 30% al 60% nelle donne che utilizzano il borotalco nelle loro zone genitali.

Altre Notizie