Giovedi, 17 Ottobre, 2019

Juventus, Marotta sul mercato: "Squadra al completo, sessione troppo lunga"

Marotta Spinazzola in attesa, ecco Matuidi. E non è finita. Il mercato della Juve
Cacciopini Corbiniano | 19 Agosto, 2017, 20:11

Ieri il dirigente bianconero ha chiuso con un vero e proprio blitz per Blaise Matuidi, ma le operazioni non sembra non essere finite, sia in entrata sia in uscita. C'è poi il ruolo di centrale: la pista Garay non pare totalmente accantonata perché il passaggio dell'argentino allo Spartak Mosca non si è ancora concretizzato, ma si mormora di un interessamento per il greco Soktais Papastathopoulos del Borussia Dortmund. L'obiettivo è sempre di migliorare il gruppo, ma non credo che manchi qualcosa in particolare.

Quest'anno la Juve dovrà fare di necessità virtù e sperare che Rugani faccia il definitivo salto di qualità e che De Sciglio e Spinazzola (che è in arrivo) si dimostrino all'altezza della Juve. Non è più il calcio delle bandiere, di chi resta decenni con una maglia ma si rischia di assistere a spettacoli che poco hanno a che fare col calcio. "È molto sottovalutato e non ha buona stampa, ma è un talento purissimo e avrà spazio". Un'opportunità che, per condizioni contrattuali ed età, tutte le società devono tentare di cogliere, nel rispetto del presidente Lotito e della Lazio. Emre Can e Rabiot? L'unico reparto al completo è quello dei portieri: siamo contenti di chi abbiamo tra i pali.

Il dg bianconero fa un'analisi del mercato internazionale e propone suggerimenti: "Il mercato è diventato troppo lungo e logorante, dovrebbe chiudersi con l'inizio del primo grande campionato europeo". Il vero colpo di mercato è Bentancur. Assistiamo a giocatori che non si presentano agli allenamenti o che non giocano perchè sul punto di partire.

Niente Chelsea per Alex Sandro. Non tratteniamo gli scontenti, non c'è nessun caso, ma ci sono ancora 15 giorni per gestire eventuali richieste di altre società.

Altre Notizie