Lunedi, 23 Ottobre, 2017

Abbattuta orsa KJ2, ambientalisti furiosi: peggior fine possibile

Lega anti vivisezione diffida Presidente Provincia di Trento Trentino, l'orsa KJ2 è stata abbattuta: “Era recidiva”
Evangelisti Maggiorino | 13 Agosto, 2017, 20:20

La notizia è riportata dall'Agenzia Ansa, relativa alla diffida inviata dalla Lav (Lega anti vivisezionista) al presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi, per chiedere il ritiro dell'ordinanza di cattura o uccisione dell'orsa KJ2, in seguito alle rivelazioni emerse rispetto all'aggressione, avvenuta a fine luglio, dell'orsa KJ2 ad un uomo nella zona di Terlago. L'orsa a luglio aveva aggredito un idraulico in vacanza in Trentino.

Dure le reazioni delle associazioni degli ambientalisti, con il Wwf che sta valutando azioni legali. Insomma, nonostante le proteste e l'interessamento di Enpa (Ente nazionale di protezione animali) e altre associazioni animaliste, la mamma orsa non ce l'ha fatta.

L'abbattimento dell'orsa, dice la Provincia autonoma di Trento, "è stato possibile grazie alle precedenti attività di identificazione genetica e successiva cattura e radiocollarizzazione ai fini della riconoscibilità dell'animale". L'orso lui se l'è mangiato e a suo dire la sua carne è prelibata. Il governatore della Provincia di Trento, Ugo Rossi, ha fatto sapere che "l'orsa è stata uccisa perché pericolosa per gli uomini e recidiva".

Altre Notizie