Sabato, 19 Agosto, 2017

Nepal, 600 bloccati in hotel inondati

Nepal: inondazioni e frane per monsoni, almeno 25 morti. Bloccata una famiglia italiana Nepal: italiani bloccati in hotel
Evangelisti Maggiorino | 13 Agosto, 2017, 19:37

I fiumi hanno esodato, l'albergo è allagato siamo senza elettricità e senza acqua.

(Ultime Notizie - Ultim'ora di domenica 13 agosto 2017) Nel Chitwan, una delle zone più visitate del Nepal per il suo parco naturale, 110 hotel sono stati inondati dai fiumi Rapti e Bhudi Rapti e almeno 600 turisti sono bloccati e attendono soccorsi.

Sono almeno 47 le persone morte in Nepal per le inondazioni e le frane scatenate da torrenziali piogge monsoniche che hanno flagellato le pianure meridionali e le colline orientali. Il Governo ha convocato una riunione di emergenza ed eventualmente dichiarare lo stato di calamità. "Aiutateci". E' l'appello lanciato nella notte sui social da Francesca Immacolata Chaouqui, la donna coinvolta nel caso di Vatileaks 2, rimasta intrappolata con la famiglia dalle inondazioni in Nepal. Abbiamo allertato la Farnesina. Fra di essi si trova il Land Mark, dove si trova alloggiata l'italiana Francesca Immacolata Chaouqui, con la sua famiglia. Siamo gli unici italiani dell'hotel. Suman Ghimire ha fatto sapere che i soccorsi verranno realizzati quanto prima con l'ausilio di un gruppo di elefanti.

Poi su Twitter, dove ha chiesto aiuto al ministro degli Esteri Angelino Alfano e al segretario del Partito democratico Matteo Renzi, ha aggiunto: "Siamo vivi". Ai aiuto dei nostri connazionali si è attivata la Farnesina, in coordinamento con la polizia locale. Ci sono 20 bambini.

Altre Notizie