Sabato, 19 Agosto, 2017

Sub morto,donna dispersa a largo Ischia

Ischia, una lite per una sigaretta negata e due ragazzi di 17 anni accoltellati Accoltellano due minorenni per una sigaretta negata: fermati due ragazzi a Ischia
Evangelisti Maggiorino | 13 Agosto, 2017, 18:22

Il tutto perché gli aggressori volevano estorcere alle loro vittime una sigaretta con la forza. I due sub sarebbero padre e figlio, ma anche questa indiscrezione è tutta da confermare. Si è aspettato la convalida del provvedimento cautelare da parte del Gip per ufficializzare. Sono le accuse per cui sono stati arrestati due 19enni della "Napoli bene" in vacanza ad Ischia. I due sono stati sottoposti a fermo e condotti alla casa circondariale di Poggioreale. Una mossa altamente incauta la loro, considerato che non si sono disfatti della prova più importante che alla fine li ha incastrati. Uno dei ragazzini, in particolare, è stato accoltellato al capo, ma per fortuna la punta della lama.

Sono stati due giovani della stessa comitiva a ricostruire la dinamica dell'aggressione: alla polizia i ragazzi hanno raccontato che uno degli amici era stato avvicinato da un giovane che gli aveva chiesto una sigaretta e, alla sua risposta negativa, minacciato con un coltello da un suo amico che lo spalleggiava. Le due vittime sarebbero quindi intervenute in soccorso dell'amico venendo entrambi feriti con il coltello: uno alla testa e all'altro al volto e alla coscia destra, vicino all'arteria femorale.

Altre Notizie