Sabato, 19 Agosto, 2017

Tragedia a Sorrento, va a mare con la fidanzata e muore annegato

Sorrento - Si tuffa nel mare agitato, muore annegato un 30enne. Salva la fidanzata Sorrento, tragedia in mare: 30enne muore affogato. Miracolata la sua fidanzata
Evangelisti Maggiorino | 11 Agosto, 2017, 23:50

I militari intervenuti stanno analizzando i momenti precedenti l'evento, al fine di determinare le cause di quanto occorso, anche se è ipotizzabile che tanto sia riconducibile alle avverse condizioni del mare, così come era stato previsto dai bollettini meteo diramati dall'aereonautica, e divulgati anche da questa Capitaneria di Porto, proprio al fine di allertare gli utenti del mare. Il ragazzo è apparso subito gravissimo e infatti nonostante i ripetuti tentativi di rianimarlo è morto dopo pochi minuti.

La Costa d'Amalfi si appresta ad ospitare una grande produzione cinematografica internazionale. Una motovedetta e due mezzi privati presenti in zona hanno rapidamente raggiunto lo specchio acqueo tra la Pignatella e la Solara. Nel tratto di mare era giunto anche un elicottero della Guardia Costiera impegnato nel pattugliamento del Golfo di Napoli.

Purtroppo la grande mobilitazione non è servita a salvare la vita dell'uomo.

Nel tratto di mare sono giunti gli uomini della Capitaneria di porto di Sorrento guidati dal primo luogotenente Enrico Staiano, ed alcune imbarcazioni che erano nelle vicinanze. La compagna, invece, è in discrete condizioni di salute. La Capitaneria di Porto di Sorrento ha avvertito che il mare sarà agitato nelle prossime ore in aumento ed ha consiglia massima prudenza a bagnanti e diportisti.

Avvocato, da sempre in prima linea nel settore del volontariato, Navarro era stato assessore e consigliere comunale di Volla in quota Pd. In passato aveva animato il Laboratorio Democratico, una sorta di think thank che vedeva decine di giovani impegnati in dibattiti, convegni, cineforum e feste.

"Bisogna prestare attenzione - ammonisce il comandante Cassone - A chi usufruisce del mare ricordo che la prima forma di prevenzione è l'amore per se stessi". In ogni caso le attività sportive e ludico ricreative devono essere svolte nel pieno rispetto della vigente normativa che le disciplina, in osservanza del comune buon senso e tenendo conto altresì che il mare è un elemento naturale che deve essere rispettato e mai affrontato con superficialità ed imperizia.

Altre Notizie