Lunedi, 23 Ottobre, 2017

Mondiali atletica, niente finale per Tamberi: "Sono distrutto"

Atletica Mondiali alto Tamberi fuori da finale Tamberi fuori da finale
Cacciopini Corbiniano | 11 Agosto, 2017, 18:04

Tamberi non si arrende: "Mi rialzerò come ho sempre fatto".

Con la seconda prova superata a 2,29, dopo avere superato al secondo salto anche le quote inferiori a 2,22 e 2,26, Gianmarco Tamberi è ancora in corsa per la finale, ma occorre superare 2,31, in quanto, per gli errori nelle quote inferiori, si trova al 13° posto in classifica e alla finale accederanno i primi 12. "Oggi era una giornata no e purtroppo dopo gli infortuni mi sono capite spesso questi salti non all'altezza".

Fatali, pertanto, i tre errori commessi al primo tentativo sulle misure di 2,22; 2,26 e 2,29. Oggi Tamberi ha anche firmato lo stagionale (2.29): quando un atleta, visibilmente al limite delle proprie possibilità, dà tutto allora va promesso. Naturale che il ragazzo sia amareggiato e rammaricato: il primatista italiano (2.39 proprio lo scorso anno nel Principato), vincitore di una rassegna iridata al coperto e di un titolo continentale outdoor, non può accontentarsi di aver ben figurato in qualifica ai Mondiali. Ma l'azzurro esce comunque a testa alta da questi Mondiali di Londra. Un segnale del fatto che da oggi il programma torna ad infittirsi è che ci sarà anche la sessione mattutina, assente nelle scorse giornate, anche se solamente nella sessione serale ci saranno titoli da assegnare. Il bicchiere, però, è mezzo pieno: la strada intrapresa è quella giusta e con caparbietà potrà davvero tornare l'uomo che volava e che ci faceva impazzire.

Il salto in alto internazionale aspetta il nostro Gimbo. L'Italia sperava nella mezza impresa, era lecito sognare ma oggettivamente non si poteva caricare di responsabilità un atleta che tornava da un anno di infortunio.

Altre Notizie