Sabato, 21 Ottobre, 2017

Milioni di uova contaminate: allarme in tutta Europa

20170803_180924_1CB2B5CE Ritirate dai supermercati milioni di uova contaminate. Da giorni in Germania e Belgio non si parla d'altro
Machelli Zaccheo | 08 Agosto, 2017, 15:14

Allerta in tutta Europa per la vendita di milioni di uova contaminate dall'insetticida fipronil.

Come riferiscono diversi media internazionali le autorità del Belgio hanno ammesso di essere state a conoscenza della contaminazione fin dallo scorso Giugno ma il ritiro delle uova dal mercato è avvenuto solo negli ultimi giorni. Al momento non esiste alcuna certezza a riguardo, quello che è certo invece è che l'Italia, dall'Olanda, ha importato nel 2017, 578 tonnellate di uova di gallina. L'allarme potrebbe coinvolgere anche Francia, Svizzera, Gran Bretagna e Svezia dove sarebbero stati distribuiti alcuni lotti di uova incriminati.

In Germania ritirate dai supermercati milioni di uova provenienti da Olanda e Belgio. Si teme che la sostanza illegale sia stata mescolata con un insetticida utilizzato legalmente per il mantenimento dei polli e per migliorarne la resa. Per il momento l'allarme non riguarda l'Italia, dove la direzione generale per l'Igiene e la Sicurezza degli alimenti del ministero della Salute ha precisato che non risultano distribuzioni di uova contaminate con fipronil.

La prima allerta per il pericolo di contaminazione da Fipronil delle uova, è stata lanciata il 22 luglio dall'Autorità olandese per la sicurezza alimentare, la quale inizialmente ha sostenuto che non ci fossero problemi per la salute pubblica.

Il quotidiano olandese de Volkskrant ha riferito che il fipronil è stato utilizzato in aziende agricole nei Paesi Bassi per più di un anno. In Belgio è stata aperta un'indagine su due società che realizzano sostanze per il trattamento degli animali da allevamento: potrebbero aver usato l'insetticida per aumentare l'efficacia dei loro prodotti. I sintomi da esposizione al Fipronil sono generalmente nausea, vomito, dolore addominale e crisi epilettiche.

All'uomo il Fipronil, secondo l'OMS, può dare problemi alla tiroide, fegato, renzi se, però, preso in quantitià ababstanza elevenato e in un lasso di tempo molto stretto. "Non abbiamo modo di controllare perché le uova sono state mangiate", ha detto un portavoce dell'Agenzia.

Il rischio scende ancora di più sulle persone adulte e in base ai conti effettuati dall'istituto si potrebbero ingerire 7 uova al giorno, senza avere delle pesanti ripercussioni. A lanciare l'allerta della contaminazione è stata la stessa Nvwa, che la settimana scorsa ha avvertito i consumatori della presenza in un lotto di uova di un elevato livello di fipronil e che "il loro consumo presenterebbe un grave rischio per la salute".

Altre Notizie