Venerdì, 19 Luglio, 2019

Trovato morto in palestra il nuotatore montecchiese Mattia Dall'Aglio

Mattia Dall’Aglio Mattia Dall’Aglio
Cacciopini Corbiniano | 07 Agosto, 2017, 16:06

Il 24enne, emiliano, stileliberista, è morto nel pomeriggio di domenica 6 agosto a Modena, stroncato probabilmente da un infarto mentre stava facendo pesi in una struttura che si trova vicino il comando di via Formigina a Modena.

MODENA Dovranno essere gli accertamenti autoptici a tentare di fornire una spiegazione plausibile ad una morte che di spiegabile, al momento, ha ben poco. A scoprire il corpo nuotatore ormai senza vita è stato un vigile del fuoco che ha tentato senza successo di rianimarlo usando un defibrillatore. Mattia Dall'Aglio, nuotatore di 24 anni, è deceduto, forse a seguito di un malore, mentre si allenava in palestra. Mattia nuotava nella piscina in via Monsignor della Valle. È intervenuta la polizia e sono accorsi sconvolti anche i compagni di squadra e subito dopo da Reggio sono arrivati i genitori.

È stata aperta un'inchiesta dal pm Katia Marino. L'ipotesi è che abbia avuto un infarto. Un amico ha riferito agli inquirenti che Mattia soffrisse di anemia falciforme che non sarebbe comunque la causa del decesso. Il corpo di Mattia si trova adesso nell'Istituto di medicina legale in attesa dell'autopsia. Dall'Aglio partecipava sempre ai campionati italiani, e si era laureato in Economia a Modena settore Marketing. Aveva un personale di 49 " 77 nei 100 sl e di 1'01 " 81 nei 100 rana.

Dall'Aglio era un giovane promettente con un palmarés invidiabile per la sua giovane età: Tesserato con la Reggiana, nel 2007 era salito sul podio nel meeting di Viareggio.

Altre Notizie