Sabato, 24 Agosto, 2019

In Val Pusteria gravi danni, strade chiuse per frane

I danni causati dai forti temporali nella zona di Dobbiaco in Alta Val Pusteria 06 agosto 2017. TWITTER GIORGIA MONETTI Disastro in Val Pusteria : nubifragi e frane provocano feriti e dispersi
Evangelisti Maggiorino | 06 Agosto, 2017, 16:35

Dopo la tragedia di ieri a Cortina, nella notte odierna le piogge e le grandinate hanno creato vari problemi in Alta Val Pusteria. Un ottantina di interventi da parte dei diversi Corpi dei Vigili del Fuoco della zona con oltre 200 soccorritori sul posto. Nuovamente percorribile la strada statale della 49 in direzione Valdaora, senso unico alternato per la statale 244 della Val Badia, resta ancora off limits la statale 51 di Alemagna verso Cortina per frane e alberi caduti.

Il rio Braies uscito dall'alveo ha inondato alcune case e abitazioni della zona. Alcune autovetture parcheggiate sono state trascinate dalle correnti. Un treno regionale di Trenitalia diretto a San Candido è rimasto bloccato causa frana a 4 km da Valdaora con 80 passeggeri a bordo che sono stati raggiunti e portati nei punti di assistenza allestiti nelle stazione di Valdaora e Monguelfo. Le operazioni sono state rese difficili, spiegano i Vigili del Fuoco, sia dall'oscurità come anche dalla mancanza di alimentazione elettrica nella zona che ha colpito 350 utenze.

TEMPORALE A MILANO OGGI - Nel corso della mattinata un nuovo fronte temporalesco ha interessato basso Piemonte e Lombardia (qui con fenomeni anche intensi sul Garda). Paura invece nel golfo Paradiso vicino Genova dove un fulmine ha provocato un incendio boschivo sopra porto Pidocchio, nel parco di Portofino. La situazione è sotto controllo ed è stata avviata la bonifica.

Altre Notizie