Sabato, 21 Settembre, 2019

Migranti, nave di Medici senza frontiere non arriva a Lampedusa

La nave Iuventa La nave Iuventa
Evangelisti Maggiorino | 06 Agosto, 2017, 15:18

Il codice di regolamentazione delle Ong chiesto espressamente dal Viminale è stato applicato: i migranti sono arrivati a Lampedusa senza la nave di Medici senza frontiere.

Intanto ieri pomeriggio la nave C-Star, del gruppo di estrema destra Generazione identitaria, che ha raggiunto la zona dei soccorsi a largo della Libia, si è avvicinata all'imbarcazione Aquarius della ong Sos Mediterranee.

"Proseguiamo i salvataggi in mare - ha detto il presidente Loris De Filippi - in totale coordinamento con la Guardia Costiera".

Il trasbordo dei migranti è avvenuto a 33 miglia a sud dell'isola, fuori dalle acque territoriali italiane. Tra le navi i cui movimenti sono ora sotto osservazione, scrivono invece Messaggero e Mattino, ci sono la Dignity One, la Bourbon Argos e la Vos Prudence. Irregolarità? Abbiamo salvato 69mila persone, se una Ong si è comportata male le altre hanno seguito le regole.

E in alcuni casi, secondo le testimonianze raccolte, imbarcazioni di Msf sarebbero intervenute per soccorrere e trasbordare i migranti senza essere state allertate dalla Guardia Costiera. La polizia aveva già denunciato che lo staff presente sulle navi di Medici Senza Frontiere avrebbero "indottrinato" i naufraghi appena sbarcati in Sicilia, convincendoli a non collaborare con la polizia nell'interrogatorio previsto dall'Ue.

Altre Notizie