Martedì, 12 Novembre, 2019

Milan, Montella: "Mi sono emozionato. E Conti mi ha stupito"

Europa League, Montella: Montella: "San Siro pieno è una responsabilità. Il capitano? Non ho ancora deciso"
Cacciopini Corbiniano | 06 Agosto, 2017, 12:51

Devo tantissimo al Catania e al direttore Lo Monaco, che mi scelse giovanissimo: è stata una grandissima responsabilità, con una squadra già collaudata. "Domani conta il risultato come prima cosa, servira' grande umilta'". Sull'avversario, aggiunge: "È una squadra organizzata che si difende con ordine, e in attacco se non sei concentrato dietro rischi di allungarti e andare in difficoltà". Se domani non ci sarà in campo il capitano del nuovo corso, ci sarà la vecchia gerarchia. Inoltre la vittoria a della Supercoppa di Lega ottenuta ai danni della Juventus a Doha parla di un Montella che sa anche come si fa a vincere nonostante una netta inferiorità tecnica. Si sta creando un entusiasmo importante per grandi obiettivi che va alimentato. "Non dobbiamo avere disattenzioni, se non si gioca al 100% si rischia di fare brutta figura". "Andre' Silva? Sta facendo bene. Non vedo questa smania e questa fretta, deve sapersi gestire anche in questo". Al termine del video, il responsabile della comunicazione dei rossoneri ha rivolto alcune domande all'allenatore su questo sorteggio. Ha un avuto un infortunio non semplice.

"Mi aspetto certamente un miglioramento sulla tenuta mentale - continua Montella - più che su quella fisica. Rinnovo? Non tocca a me parlare di queste cose". Sono state fatte scelte da me, in base al mercato, Un sacrificio di Bacca deve essere monetizzato.

In chiusura di conferenza stampa, Mister Montella ha annunciato che settimanalmente uscirà una sorta di "bollettino medico" riguardante tutti gli infortunati.

Sta crescendo molto anche il giovane Cutrone: "Sta crescendo in maniera esponenziale". L'obiettivo è quello di informare in maniera più dettagliata su tempi di recuperi ed eventuali recuperi.

Altre Notizie