Lunedi, 24 Giugno, 2019

Draghi: "ripresa procede". E conferma il Qe

La Bce mantiene i tassi al minimo storico. Draghi: Commento di State Street sul meeting per la politica monetaria della Banca Centrale Europea
Esposti Saturniano | 20 Luglio, 2017, 18:00

Di diverso avviso, il presidente dell'istituto tedesco IFO, Clemens Fuest che ha invitato la Banca centrale europea ad annunciare una strategia per eliminare gradualmente la sua politica monetaria ultra-espansiva, affinché i mercati finanziari possano adattarsi. Nel mese di maggio, si era registrato un +1,4%.

Intervenendo, ieri 19 luglio, alla commissione finanze dell'Assemblea nazionale francese, Villeroy ha spiegato che la Banca Centrale Europea ha sconfitto il rischio di deflazione, sebbene la crescita dei prezzi rimanga lontana dal target. Mentre Draghi ha incrementato la probabilità dell'eliminazione di alcune misure politiche straordinarie in un futuro abbastanza prossimo, il meeting di oggi sembra essersi nuovamente concentrato sulle pressioni inflazionistiche più deboli all'interno dell'Eurozona e sulla necessità di un continuo supporto di politica monetaria. Allo stato dell'arte, il consiglio direttivo della Bce ha deciso di mantenere invariato il tasso di interesse di riferimento a zero, tenendo fermi anche il tasso sui depositi, a -0,40%, e il tasso marginale, allo 0,25%. Contestualmente agli acquisti netti sarà reinvestito il capitale rimborsato sui titoli in scadenza nel quadro del programma di acquisto di attività. L'area euro ha ancora bisogno di stimoli perché l'ultima cosa che la Bce vuole sono condizioni finanziarie stringenti. Il banchiere ha ribadito che, nel caso in cui le prospettive diventassero meno favorevoli o se non si riuscisse a perseguire gli obiettivi sull'inflazione, la BCE sarebbe pronta a incrementare il programma di acquisto di attività in termini di ammontare e/o durata. Tuttavia, il numero uno della BCE non ha fornito una data precisa.

Il numero uno della BCE ha ricordato che a settembre ci saranno gli aggiornamenti sulle stime sul Pil e sull'inflazione per la zona euro.

Altre Notizie