Giovedi, 18 Ottobre, 2018

Il Milan cerca l'attaccante: i costi sono altissimi

Milan, il dubbio amletico: Belotti o Aubameyang? Milan, Morata sorpassa tutti: Bonucci lo chiama e lui risponde, pronto un super-ingaggio
Cacciopini Corbiniano | 17 Luglio, 2017, 16:09

Il presidente del club piemontese Urbano Cairo non si sarebbe infatti posto più di tanti problemi nel rigettare una già lauta offerta composta da 45 milioni cash più i cartellini di Mbaye Niang e Gabriel Paletta - valutati rispettivamente 15 e 5 milioni di euro -. Nonostante i 38 milioni spesi per Andrè Silva, si vuole regalare a Montella un grande attaccante di spessore internazionale, pronto sin dal primo anno a superare la doppia cifra.

Andrea Belotti ha detto sì al Milan. La pista Belotti in casa Chelsea è sempre rimasta d'attualità, a maggior ragione dopo che Lukaku è volato al Manchester Utd e senza dimenticare le opzioni che chiamano in causa Morata, che andrebbe più che volentieri da Conte, e Aubameyang, come abbondantemente raccontato grande sogno Milan (che in questa sessione ha drizzato le antenne anche per gli stessi Belotti e Morata) ma che potrebbe essere intrigato dalla Premier con vista Champions. È evidente che Yonghong Li abbia un tesoretto nascosto. D'altra parte, le intenzioni milaniste sono chiare: "Stiamo pensando di fare ancora un'operazione in attacco - ribadisce l'amministratore delegato, Marco Fassone -". Lì dove è stata inserita la formula "permitted indebtedness" per 50 milioni di euro. Cosa vuol dire? [.] chi sta prestando i soldi al Milan gli consente di ricorrere ad altre forme di finanziamento. Il portoghese è un attaccante, ma l'età e il suo avvicinamento non ottimale alla stagione visto alcuni acciacchi che lo stanno seguendo, sta facendo si che il Milan stia cercando una punta titolare da 20-25 gol a stagione. Cosa per nulla scontata.

BELOTTI AL MILAN? CALCIOMERCATO LIVE, LA FOTO INCRIMINATA - A spaventare i tifosi del Torino che il loro beniamino Andrea Belotti possa andare a vestire la maglia del Milan in questa finestra di calciomercato non sono state solo le parole della dirigenza rossonera ma quella foto che presenta la nuova maglia del club del toro per la prossima stagione. Lo sa bene Vincenzo Montella. Il Real non vende se non ha il sostituto: se non prenderanno Mbappè allora Morata rimarrà a Madrid.

Altre Notizie