Martedì, 12 Novembre, 2019

Morto il califfo al Baghdadi. Arrivata la conferma dellʼIsis

Isis conferma al Baghdadi è morto Isis, conferme sulla morte di al Baghdadi: «Presto il successore»
Evangelisti Maggiorino | 11 Luglio, 2017, 17:02

A conferire ufficialità alla notizia è stata una televisione irachena, Al Sumariya, che ha affermato di aver avuto la rassicurazione da parte di alcuni militanti dello Stato Islamico della provincia di Ninive. Fonti dell'osservatorio nella città orientrale di Deir al-Zor, secondo Abdulrahman, hanno saputo da fonti dello Stato islamico che Baghdadi è morto "ma non è stato specificato quando". Non solo. L'Isis si appresterebbe ad annunciare il nome del successore. Secondo la fonte, i jihadisti dell'Is hanno diffuso un breve comunicato che annuncia la morte del califfo.

L'emittente televisiva avrebbe inoltre reso noto che l'annuncio ufficiale dello Stato dei Tagliagole è arrivato dopo che è stato revocato il divieto in città di parlare pubblicamente della morte del Califfo, che sembra sia deceduto due giorni fa. Non ci sono poi informazioni su luogo dell'uccisione del Califfo, né prove fotografiche a testimoniare l'evento. Del resto, negli ultimi anni, al Baghdadi è stato dato più volte morto o ferito, salvo poi ricomparire con qualche messaggio per i seguaci. L'ultimo annuncio, non confermato dalla coalizione anti-Isis a guida Usa, lo aveva fatto la Russia che aveva dichiarato il 28 maggio di aver ucciso Al-Baghdadi nel corso di un raid aereo a sud di Raqqa.

Nel distretto ci sarebbe una "vasta campagna di arresti tra i sostenitori di al-Baghdadi guidata da elementi di spicco arabi e stranieri che detengono il potere esecutivo a Tel Afar", ha detto la fonte che prevede nel distretto "rapidi sviluppi nelle prossime ore, poiché l'atmosfera pesante potrebbe portare a una sanguinosa lotta intestina tra i vertici dell'organizzazione".

Altre Notizie