Lunedi, 22 Luglio, 2019

IPhone 8 punta sul riconoscimento facciale

Apple iPhone 10 aneddoti che non conoscevi sul melafonino Sarà davvero così l'iPhone 8? Lo smartphone ricostruito sulla base delle indiscrezioni
Acerboni Ferdinando | 05 Luglio, 2017, 17:32

Ci siamo. Sembra che Apple abbia ordinato 70 milioni di pannelli OLED a Samsung, per implementarli sul futuro iPhone 8, almeno a giudicare dall'ultimo rapporto Nikkei, che si basa su una fonte interna alle catene di fornitura cinesi. Il retro, poi, anche nella cover protettiva realizzata da Mobilefun, mostrerebbe una fotocamera piuttosto sporgente (profilo da 9.1 mm).

Ancora una volta indiscrezioni interessanti per quanto riguarda il tanto atteso iPhone 8, visto che a quanto pare il nuovo melafonino potrebbe essere privato di Touch ID. A questo punto, resta solo da capire se quello mostrato da Geskin sia il prototipo verso cui Apple ha deciso, o meno, di convergere.

Si tratta di una pura e semplice indiscrezione, ma un'eventuale conferma sull'implementazione di questa nuova tecnologia potrebbe realmente corrispondere ad un passo veramente importante nella gestione dei nostri dispositivi mobile Apple sul fronte della security e delle funzioni (come il caso dei pagamenti contact-less tramite Apple Pay). In tema di risoluzione, diversi rumors convergono sul QHD, con una risoluzione maggiore per la versione premium. Lo smartphone, tuttavia, secondo l'analista avrà un sensore 3D per il riconoscimento facciale, utilizzabile anche per scattare selfie tridimensionali. Ricarica rapida e wireless, iOS 11 a 10nm, permetterà un uso ottimizzato della batteria ma contemporaneamente, anche prestazioni migliori.

Nomi in codice diversi

Ming-Chi Kuo di KGI Securities, l'analista più famoso e affidabile per quanto concerne gli smartphone del colosso di Cupertino, si è sbilanciato in una nuova eclatante previsione su Apple iPhone 8. Inoltre, questi modelli presenteranno molte caratteristiche hardware in comune con il top gamma iPhone 8: molto probabilmente presenteranno il chip A11 e integreranno così le funzionalità di Realtà Aumentata.

Concludiamo con le questioni di distribuzione.

Altre Notizie