Domenica, 22 Settembre, 2019

Mps: accordo con Atlante su sofferenze

20170626_130406_326CD71C Mps, ricapitalizzazione in dirittura d'arrivo. Nessun dubbio secondo Barbagallo
Esposti Saturniano | 28 Giugno, 2017, 05:32

Il Sole 24 Ore scrive che Fabio Panetta, direttore generale di Monte dei Paschi, a margine della presentazione del piano di salvataggio delle banche venete, ha dichiarato che, alla luce delle ultime novità, mancherebbe solo il via libera formale della Dg competition di Bruxelles per la messa in cantiere dell'aumento di capitale precauzione da 8,3 miliardi, di cui 6,6 miliardi a carico dello Stato, che Mps è chiamata a sostenere. Come noto, inoltre, Atlante 2 si occuperà in solitudine di portare a termine questa operazione dopo che i fondi Fortress ed Elliott hanno annunciato il loro disimpegno.

Una delle fonti conferma che "il grosso è fatto", ma restano alcuni punti irrisolti.

In linea di massima, Atlante 2 dovrebbe acquistare le tranche mezzanine e junior, mentre per la senior entrerebbero in campo le Gacs, garanzie pubbliche. Il fondo ha a ancora in cassa circa 1,65 miliardi. "Prima di tutto perché gli asset" della bad bank "sono superiori" al contributo dallo Stato, "e poi perchè questa operazione rafforzerà il sentimento del mercato sulla possibilità di recuperare" il contributo pubblico.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole "Pagina Italia" o "Panorama Italia" Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Altre Notizie