Lunedi, 24 Giugno, 2019

Ballottaggi, centrodestra torna a vincere, Pd perde Genova

PER INGRANDIRE PER INGRANDIRE
Esposti Saturniano | 27 Giugno, 2017, 20:07

Nonostante le avances da parte di Bucci e Crivello, nessuna delle forze politiche escluse dal ballottaggio, compreso il M5S che nella città del leader Beppe Grillo è arrivato terzo al primo turno conquistando il 18 per cento dei voti, ha accettato apparentamenti, a parte la lista "Genovesi" dell'ex assessore comunale Arcangelo Merella, che appoggerà il candidato del centrosinistra.

Vince Bucci con il 55% dei voti, perde Crivello. "Credo che sia una vittoria del nostro progetto unitario - ha proseguito Bucci - Ringrazio chi mi ha supportato, dedico la vittoria alla città di Genova e ricordo che vogliamo collaborare con tutti".

Ma la valanga contro il PD non si ferma qui. "Li ho apprezzati, è bello che lavoriamo insieme".

A Verona si impone Federico Sboarina, (sostenuto da Lega, Forza Italia, Partito pensionati e altri) con il 58% dei voti, battendo quindi Patrizia Bisinella, erede naturale del sindaco Tosi e da lui sostenuta: si è fermata al 41,9% dei voti totali.

Antonio Vincenzo Ciconte (centrosinistra) non è andato oltre il 35,61%.

Il risultato di Genova viene rafforzato dalla vittoria, stando alle prime proiezioni, anche a la Spezia, dove il candidato di centrodestra Pierluigi Peracchini domina il ballottaggio col 59,3% rispetto al 40,7% di Paolo Manfredini del centrosinistra.

Il centrodestra stravince, il Pd si lecca le ferite e i 5 Stelle si consolano soltanto con Carrara, che sa comunque di sconfitta dopo la stravittoria di Federico Pizzarotti a Parma, l'ex grillino cacciato dal comico. A metà scrutinio del ballottaggio si profila infatti una vittoria storica del centrosinistra dopo 20 anni di centrodestra. "Penso che ognuno dei 5 Stelle, guardando i risultati anche rispetto alle altre città - commenta a caldo Pizzarotti - si farà delle domande e si darà delle risposte". Il candidato Sergio Giordani, in base ai dati definitivi del Viminale, è stato eletto sindaco con il 51,84%. Per l'elezione era necessario che si recasse alle urne il 50% degli aventi diritto.

Chiuse le operazioni di voto alle ore 23, con il dato dell'affluenza in Liguria al 43,4%. Sarà dunque un commissario a dover guidare il Comune fino alle prossime elezioni.

Proprio nel capoluogo abruzzese si registra una probabile débacle per il centrosinistra: il primo turno si era concluso con un netto vantaggio di Americo Di Benedetto, al ballottaggio, si registra un possibile ribaltamento a favore proprio del centrodestra con Pierluigi Biondi. Sono esclusi i comuni di Sicilia e Friuli Venezia Giulia, dove le rilevazioni sono effettuate direttamente dalle regioni.

Altre Notizie